Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
PRIVATIZZAZIONI - Padoan al Senato conferma obiettivo 0,7% Pil per 3 anni: il 2014 si chiuderà con diversi risultati positivi LAVORO - Occupazione: tranieri tasso più alto di quello degli italiani CREDITO - Accordo Confidi Regione Campania e Unicredit: a favore delle Pmi, grazie alla provvista fornita dalla Banca Centrale Europea (Bce) MADE IN ITALY - Il Progetto di Marchio Unico Nazionale: protagonista di “Matching”, la tre giorni della Compagnia delle Opere OSPITALITA' - IHG® Rewards Club. quest’anno vince 5 Freddie Awards come miglior programma di fidelizzazione tra le catene alberghiere CREDITO - Sace: garantisce la vedita di 15 aeromobili ATR all'indonesiana Lion Air INFANZIA - Ricerca Duracel: in Italia un bambino su quattro è schermo-dipendente FOTOGRAFIA - Mobile: Picwant con Riccardo Venturi per un reportage con smartphone da Haiti L. STABILITA' - Welfare: Palazzi (Anap), proposte per tutelare gli anziani AMBIENTE - Forum QualEnergia: governo Renzi bocciato su politiche ambientali MOBILITA' URBANA - Mobility Hackathon: a Roma dal 12 al 14 dicembre il concorso a premi rivolto a sviluppatori, designer, startupper, studenti, maker AMBIENTE - Riciclo fresato d'asfalto: Italia ancora ultima in Europa per il riciclo delle pavimentazioni stradali SOSTENIBILITA' - Zte sigla un accordo con Enel: al centro della collaborazione soluzioni innovative per la ricarica di veicoli elettrici, smart grid ed energie rinnovabili FIERE - Rubber 2015: torna, all’interno di Plast 2015, con + 30% di adesioni, l’esposizione dedicata alla filiera della gomma LOGISTICA - Ceva: nuovo business complessivo + 20% anno su anno FORMAZIONE - Tecnico in acustica ambientale: a Bologna da gennaio a ottobre 2015 PMI - Salute: New Line e FederSalus lanciano GOAL®_INTEGRATORI IN FARMACIA, un’innovativa piattaforma di business intelligence, completa e accessibile AMBIENTE - Forum QualEnergia: la tecnologia smart consente grandi efficienze. Non solo nel campo energetico INNOVAZIONE - Smart city IItalia: in corso a Palermo IMPRESE - Ast: trattativa prosegue a oltranza. Fissati altri incontri domani venerdì 28 novembre e martedì 2 dicembre

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Sicurezza LAVORO - Spazzacamini: Anfus, lettera apeta a Napolitano per il riconoscimento della professione
LAVORO - Spazzacamini: Anfus, lettera apeta a Napolitano per il riconoscimento della professione PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

15931564_1Riconoscimento della figura professionale, obbligo di manutenzione sugli impianti alimentati a biomasse, accesso alla formazione specifica e professionalizzante per gli operatori del settore, attivazione di percorsi formativi per la figura professionale del maestro spazzacamino. Sono queste le richieste della categoria riassunte in una lettera aperta portata al presidente della Repubblica di fronte al Quirinale, in occasione della Terza conferenza sulle rinnovabili termiche, organizzata dall'Associazione Amici della terra.

"Ci rivolgiamo a Napolitano - ha affermato Giovanni Paoletti, fondatore e segretario generale dell'Anfus (Associazione nazionale fumisti spazzacamini) - altissimo garante della Costituzione italiana, perché noi spazzacamini ci sentiamo dei lavoratori-fantasma e da anni ci battiamo per il nostro riconoscimento".

"La presenza degli spazzacamini Anfus - ha poi aggiunto - è per noi motivo di grande orgoglio. E' un'opportunità per ricordare che gli spazzacamini sono dei professionisti. In una realtà fatta di troppi incidenti e incendi (circa 10mila all'anno dichiarati dai Vigili del Fuoco) che interessano le canne fumarie, è necessaria una disciplina che regolamenti il corretto svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti fumari e degli impianti di riscaldamento, per la promozione della qualità degli operatori. Per questi motivi - ha sottolineato il ondatore e segretario generale dell'Anfus - è stata presentata la proposta di legge 4073 'Disposizioni in materia di disciplina delle attività di manutenzione di camini e impianti fumari e di riscaldamento' assegnata alla commissione Attività produttive".

"La collaborazione tra produttori, fumisti e spazzacamini - ha detto il presidente dei produttori Anfus, Marco Baccolo - è l'unica strada per garantire l'ottimo funzionamento di caminetti e stufe. Questo solido legame tutela il mercato caminetti, stufe e impianti fumari. Tutti uniti nell'applicare l'utilizzo di prodotti marcati Ce, installati da tecnici abilitati al dm 37/08 su cui deve essere effettuata regolare manutenzione programmata e da personale qualificato. Quando queste regole non vengono applicate ne risentono la performance degli apparecchi dichiarate dai produttori e quindi la delusione del consumatore". (Fonte: Adnkronos)

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi