Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
LAVORO - Raffineria Gela: Mise, riconversione verde e salvaguardia occupazione diretta e indotta LEGGE STABILITA' - Pensioni: Adiconsum, slittamento duro colpo per pensionati e famiglie con anziani. Renzi riveda norma LEGGE STABILITA' - Ritardo pagamento pensioni: Palazzi (Anap), non occorre accanirsi contro gli anziani: bisogna rilanciare il mercato del lavoro dando prospettive ai giovani UNIVERSITA' - Fondazione Grimaldi: 2 premi alle eccellenze siciliane nella ricerca scientifica a RIPRESA - Private equity e venture capital: Aifi, gli operatori internazionali tornano a investire in Italia INNOVAZIONE - Workshop gratuito: Arduino e Internet of things, a Roma, 25 e 26 ottobre EVENTI - 5a edizione di Domani Mi Sposo: questa volta a La Favorita di Sarego domenica 26 ottobre CORRUZIONE - Ass. Res Magnae: convegno a Roma, giovedì 30 ottobre, Sala Zuccari (Senato della Repubblica) ENERGIA - Bollette di luce e gas: da settembre 2015, tutto in una sola pagina. Ma chi vorrà potrà approfondire UE - Progetto Europeo EuroVelo8: la pista ciclabile del Mediterraneo SICUREZZA IT - Cloud: Moroni, responsabile divisione Security di Partner Data individua alcune strategie che l’utente può mettere in atto SBLOCCA ITALIA - Vendita immobili: Aniem, assurdo aumentare l'Iva al 10% LAVORO - Offerte: Antal International Italy offre 170 opportunità di lavoro a tempo indeterminato nel settore Operations, Sales & Marketing, Bancario & Assicurativo, Information Technology, Amministrativo & Risorse Umane RIFIUTI - Giacimenti Urbani: seconda edizione a Milano dal 21 al 23 novembre MADE IN ITALY - Progress Profiles: profili per la pavimentazione della Louis Vuitton Fondation INVESTIMENTI - Task force europea: l'Italia prepara la lista dei progetti da finanziare PMI - Riduzione bolletta elettrica: firmati i decreti attuativi DIRITTO - Marchi e brevetti: il mero distributore può agire a tutela del brevetto? La Cassazione dice di sì LEGGE STABILITA' - Tfr in busta paga: sarà su base volontaria e soggetto a tassazione ordinaria SOSTENIBILITA' - Ambiente: a scuola di turismo green. I laboratori gratuiti di ViaggiVerdi a Fa' la cosa giusta! Trento dal 24 al 26 ottobre

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Sicurezza LAVORO - Spazzacamini: Anfus, lettera apeta a Napolitano per il riconoscimento della professione
LAVORO - Spazzacamini: Anfus, lettera apeta a Napolitano per il riconoscimento della professione PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

15931564_1Riconoscimento della figura professionale, obbligo di manutenzione sugli impianti alimentati a biomasse, accesso alla formazione specifica e professionalizzante per gli operatori del settore, attivazione di percorsi formativi per la figura professionale del maestro spazzacamino. Sono queste le richieste della categoria riassunte in una lettera aperta portata al presidente della Repubblica di fronte al Quirinale, in occasione della Terza conferenza sulle rinnovabili termiche, organizzata dall'Associazione Amici della terra.

"Ci rivolgiamo a Napolitano - ha affermato Giovanni Paoletti, fondatore e segretario generale dell'Anfus (Associazione nazionale fumisti spazzacamini) - altissimo garante della Costituzione italiana, perché noi spazzacamini ci sentiamo dei lavoratori-fantasma e da anni ci battiamo per il nostro riconoscimento".

"La presenza degli spazzacamini Anfus - ha poi aggiunto - è per noi motivo di grande orgoglio. E' un'opportunità per ricordare che gli spazzacamini sono dei professionisti. In una realtà fatta di troppi incidenti e incendi (circa 10mila all'anno dichiarati dai Vigili del Fuoco) che interessano le canne fumarie, è necessaria una disciplina che regolamenti il corretto svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti fumari e degli impianti di riscaldamento, per la promozione della qualità degli operatori. Per questi motivi - ha sottolineato il ondatore e segretario generale dell'Anfus - è stata presentata la proposta di legge 4073 'Disposizioni in materia di disciplina delle attività di manutenzione di camini e impianti fumari e di riscaldamento' assegnata alla commissione Attività produttive".

"La collaborazione tra produttori, fumisti e spazzacamini - ha detto il presidente dei produttori Anfus, Marco Baccolo - è l'unica strada per garantire l'ottimo funzionamento di caminetti e stufe. Questo solido legame tutela il mercato caminetti, stufe e impianti fumari. Tutti uniti nell'applicare l'utilizzo di prodotti marcati Ce, installati da tecnici abilitati al dm 37/08 su cui deve essere effettuata regolare manutenzione programmata e da personale qualificato. Quando queste regole non vengono applicate ne risentono la performance degli apparecchi dichiarate dai produttori e quindi la delusione del consumatore". (Fonte: Adnkronos)

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi