Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
GIOVANI - Servizio civile in Italia: bando speciale per la selezione di n. 1.304 volontari da impiegare in progetti autofinanziati PREMI - Fotografia naturalistica: Oasis PhotoContest 2014. scrizioni aperte fino al 31 dicembre 2014 DL COMPETITIVITA' - Energia: Guidi firma i primi tre provvedimenti di attuazione delle norme per la riduzione delle bollette elettriche, in particolare per le Pmi COMMERCIALISTI - Convegno Antiriciclaggio, dalla teoria alla pratica: Ziccardi, rischio di impegnare risorse per obblighi burocratici CRISI - Povertà: Adiconsum, governo vari piano di contrasto a povertà. Aderiamo a "Alleanza contro povertà" CARBURANTI - Auchan abbassa il prezzo della benzina sotto 1.6 € per litro: da sabato 18 ottobre 2014 ENOGASTRONOMIA - “Enologica 2014” - 22 - 24 novembre, la Via Emilia racconta la filiera del cibo dell’Emilia Romagna (Bologna, Palazzo Re Enzo) GIOVANI - Concorso nazionale Lifebility Award: progetti e idee innovative sostenibili e sociali. Sei le categorie BUSINESS - Marocco: un potenziale di export inespresso. La scheda Paese di Sace INNOVAZIONE - Liuc: Lab#ID trasferisce tecnologia RFId/NFC a Smau 2014 LEGGE STABILITA' - Efficienza energetica: Finco, positiva la proroga delle detrazioni fiscali GIOCHI - Sala Bingo Oxford di Novara: a rischio di chiusura martedì 21 ottobre AUTOMOTIVE - Alcedo cede ERA al Gruppo Rhiag: con un valore di 32 mln di euro, è la terza dismissione di successo messa a segno dal fondo Alcedo III nell’ultimo anno LEGGE STABILITA' - Local tax: Assoedilizia, a chi finira' per ricadere questo nuovo tributo la cui aliquota, come si vocifera, potra' arrivare allo 0,6 per mille del valore catastale ? LEGGE STABILITA' - Giochi: giro di vite su punti scommesse non autorizzati e aumento Preu su slot e Vlt (+4%) INCENTIVI IMPRESE. Horizon 2020: al via la compilazione delle domande PMI - Nuova Sabatini: Mise, in 7 mesi richieste a quota 2,3 mld. rosegue il successo delle misure a sostegno degli investimenti in beni strumentali LEGGE STABILITA' - I pensionati non riceveranno il bonus di 80 euro: Anap, spremuti e dimenticati. Dall’associazione un appello a Governo e Parlamento LAVORO - Riforma: Cgia, Tfr in busta paga. Cosa cambia per le piccole imprese? Mestre 20.10.2014 SOLIDARIETA' - Calcio: Save the Children, la Serie A “dà un calcio alla mortalità infantile” nel week end di campionato 18-19 ottobre con la Campagna Every One

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Scadenze fiscali Modello Irap 2011- Approvazione del modello Irap 2011 con le relative istruzioni
Modello Irap 2011- Approvazione del modello Irap 2011 con le relative istruzioni PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Informazioni
AddThis Social Bookmark Button

agenzia_entrateN. 10019 / 2011 protocollo

Approvazione del modello di dichiarazione “Irap 2011” con le relative istruzioni, da utilizzare per la dichiarazione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) per l’anno 2010.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento

Dispone:

1. Approvazione del modello di dichiarazione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive.

1.1. E’ approvato il modello di dichiarazione “Irap 2011” ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive per l’anno 2010, con le relative istruzioni, annesse al presente provvedimento.

1.2. Il modello di cui al punto 1.1 è composto dal frontespizio e dai quadri IQ, IP, IC, IE, IK, IR e IS, oggetto di approvazione del presente provvedimento.

2. Modalità di indicazione degli importi e di trasmissione dei dati della dichiarazione.

2.1. Nel modello di cui al punto 1, gli importi devono essere indicati in unità di euro con arrotondamento per eccesso se la frazione decimale è pari o superiore a 50 centesimi di euro ovvero per difetto se inferiore a detto limite.

2.2. I soggetti tenuti alla presentazione telematica della dichiarazione e gli intermediari abilitati devono trasmettere i dati contenuti nel modello di cui al punto 1 secondo le specifiche tecniche che saranno approvate con successivo provvedimento.

2.3. È fatto comunque obbligo ai soggetti abilitati alla trasmissione telematica, di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni, di rilasciare al contribuente la dichiarazione su modelli conformi per struttura e sequenza a quelli approvati con il presente provvedimento.

3. Modalità di invio delle dichiarazioni alle regioni e alle province autonome

3.1. Ai sensi del comma 3 dell’articolo 1 del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 11 settembre 2008, l’invio delle dichiarazioni alle regioni e alle province autonome, sia a quelle nelle quali il soggetto passivo ha il proprio domicilio fiscale, sia a quelle in cui viene ripartito il valore della produzione netta ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, avviene tramite l’Agenzia delle entrate che vi provvede in modo contestuale alla corretta ricezione e secondo le modalità tecniche definite nel punto 3.3.

3.2. Con le stesse modalità definite nel punto 3.3 è, altresì, inviato alle regioni e alle province autonome di cui al precedente punto 3.1 il modello per la comunicazione dell’opzione di cui all’articolo 5-bis, comma 2, del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, approvato con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 24 luglio 2008.

3.3. L’Agenzia trasmette alle regioni e alle province autonome le dichiarazioni e le comunicazioni di cui ai punti precedenti utilizzando il sistema di collegamento tra Anagrafe tributaria ed Enti locali denominato attualmente “Siatel v2.0 PuntoFisco”, secondo le modalità tecniche definite nell’Allegato 1 al presente provvedimento.

4. Reperibilità dei modelli e autorizzazione alla stampa.

4.1. Il modello di dichiarazione di cui al punto 1.1 è reso disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle entrate in formato elettronico e può essere utilizzato e stampato prelevandolo dal sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it e dal sito del Ministero dell’economia e delle finanze www.finanze.gov.it, nel rispetto, in fase di stampa, delle caratteristiche tecniche indicate nell’Allegato 2 al presente provvedimento.

4.2. Il medesimo modello può essere anche prelevato da altri siti internet a condizione che lo stesso abbia le caratteristiche indicate nell’Allegato 2 al presente provvedimento e rechi l’indirizzo del sito dal quale è stato prelevato nonché gli estremi del presente provvedimento.

Vai al documento completo

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/29a8818045a1e243adbabdaf6b789c54/totalone+IRAP.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=29a8818045a1e243adbabdaf6b789c54

 

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi

Scadenze fiscali