Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
SOLIDARIETA' - Campagna malnutrizione Unicef: Monclick sostiene una #ImpresaStraordinaria AMBIENTE - Settimana Unesco, da oggi al 30 novembre la "città naturale" Lipu LAVORO - HR Forum: Jobs Act e l’efficientamento del lavoro nel World 3.0 per Toffoletto De Luca Tamajo e Soc ENERGIA - Progetto Iter: Enea, dalla ricerca sulla fusione contratti per 900 mln a imprese italiane MADE IN ITALY - Grappa: Elvio Bonollo all'incontro di Assodistil e Federvini in Franciacorta difende la grappa da nuove inefficaci accise COMMERCIO ESTERO - Assocamerestero: battuta d'arresto a ottobre, rispetto al mese precedente, per il Made in Italy extraUe. Le esportazioni italiane crescono però di un punto e mezzo FORMAZIONE - Business Management, Marketing & Sales, Self Improvement: le proposte formative di Bruno Vettore LAVORO - Jobs act: Assirm, a rischio il primo Accordo Collettivo Nazionale per oltre 20mila collaboratori SICUREZZA IT - Firewall al capolinea? Niente affatto, parola di Gil Shwed, fondatore e ceo di Check Point Software Technologies EXPORT - Missione Vietnam: accordo Sace -Vietinbank, export italiano a 1,4 mld entro il 2018 L. STABILITA' - Appalti: Santoro (Aniem), abbiamo inviato una proposta emendativa alla legge di stabilità 2015, in cui chiediamo di prolungare l’obbligo di anticipazione del 10% dell’importo contrattuale per gli appalti LAVORO - Jobs act: sconto fiscale per i licenziati. L'ipotesi del governo per evitare contenziosi TURISMO - Unioncamere: incuria territorio colpisce 5mila imprese. Calo record del fatturato quest'anno a -16,3% FORMAZIONE - Droni in Architettura, Ingegneria, Fotogrammetria, Monitoraggio del Territorio e dell' Ambiente: corso a Bologna il 6 dicembre. Iscrizioni aperte NUTRIZIONE - Spreco alimentare: convegno internazionale “Stop food waste. Feed the planet”. Oggi, lunedì 24 novembre a Bologna FOOD - Campionato Nazionale e Internazionale FInger Food: a Padova dal 30 novembre al 3 dicembre. Sabato 29 novembre cena a tema con Expo 2015 TERRITORI - Convegno "La riqualificazione delle aree industriali tra pianificazione urbanistica e nuovi modelli di business": venerdì 28 novembre 2014 a Quinto di Treviso SCIENZA - Ricerca spaziale, innovazione e tecnologia: a ComoNExT incontro e visita al CSRV CRISI - Crescita perduta: Sace, puntare sui mercati esteri. Export può creare 1,8 mln di posti di Lavoro e 9 punti di Pil L. STABILITA' - Made in Italy: via libera commissione a fondi. Aassegnate a Ice per promozione e internazionalizzazione

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Scadenze fiscali Modello Irap 2011- Approvazione del modello Irap 2011 con le relative istruzioni
Modello Irap 2011- Approvazione del modello Irap 2011 con le relative istruzioni PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Informazioni
AddThis Social Bookmark Button

agenzia_entrateN. 10019 / 2011 protocollo

Approvazione del modello di dichiarazione “Irap 2011” con le relative istruzioni, da utilizzare per la dichiarazione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) per l’anno 2010.

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento

Dispone:

1. Approvazione del modello di dichiarazione ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive.

1.1. E’ approvato il modello di dichiarazione “Irap 2011” ai fini dell’imposta regionale sulle attività produttive per l’anno 2010, con le relative istruzioni, annesse al presente provvedimento.

1.2. Il modello di cui al punto 1.1 è composto dal frontespizio e dai quadri IQ, IP, IC, IE, IK, IR e IS, oggetto di approvazione del presente provvedimento.

2. Modalità di indicazione degli importi e di trasmissione dei dati della dichiarazione.

2.1. Nel modello di cui al punto 1, gli importi devono essere indicati in unità di euro con arrotondamento per eccesso se la frazione decimale è pari o superiore a 50 centesimi di euro ovvero per difetto se inferiore a detto limite.

2.2. I soggetti tenuti alla presentazione telematica della dichiarazione e gli intermediari abilitati devono trasmettere i dati contenuti nel modello di cui al punto 1 secondo le specifiche tecniche che saranno approvate con successivo provvedimento.

2.3. È fatto comunque obbligo ai soggetti abilitati alla trasmissione telematica, di cui all’articolo 3, commi 2-bis e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni, di rilasciare al contribuente la dichiarazione su modelli conformi per struttura e sequenza a quelli approvati con il presente provvedimento.

3. Modalità di invio delle dichiarazioni alle regioni e alle province autonome

3.1. Ai sensi del comma 3 dell’articolo 1 del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 11 settembre 2008, l’invio delle dichiarazioni alle regioni e alle province autonome, sia a quelle nelle quali il soggetto passivo ha il proprio domicilio fiscale, sia a quelle in cui viene ripartito il valore della produzione netta ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, avviene tramite l’Agenzia delle entrate che vi provvede in modo contestuale alla corretta ricezione e secondo le modalità tecniche definite nel punto 3.3.

3.2. Con le stesse modalità definite nel punto 3.3 è, altresì, inviato alle regioni e alle province autonome di cui al precedente punto 3.1 il modello per la comunicazione dell’opzione di cui all’articolo 5-bis, comma 2, del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, approvato con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 24 luglio 2008.

3.3. L’Agenzia trasmette alle regioni e alle province autonome le dichiarazioni e le comunicazioni di cui ai punti precedenti utilizzando il sistema di collegamento tra Anagrafe tributaria ed Enti locali denominato attualmente “Siatel v2.0 PuntoFisco”, secondo le modalità tecniche definite nell’Allegato 1 al presente provvedimento.

4. Reperibilità dei modelli e autorizzazione alla stampa.

4.1. Il modello di dichiarazione di cui al punto 1.1 è reso disponibile gratuitamente dall’Agenzia delle entrate in formato elettronico e può essere utilizzato e stampato prelevandolo dal sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it e dal sito del Ministero dell’economia e delle finanze www.finanze.gov.it, nel rispetto, in fase di stampa, delle caratteristiche tecniche indicate nell’Allegato 2 al presente provvedimento.

4.2. Il medesimo modello può essere anche prelevato da altri siti internet a condizione che lo stesso abbia le caratteristiche indicate nell’Allegato 2 al presente provvedimento e rechi l’indirizzo del sito dal quale è stato prelevato nonché gli estremi del presente provvedimento.

Vai al documento completo

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/29a8818045a1e243adbabdaf6b789c54/totalone+IRAP.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=29a8818045a1e243adbabdaf6b789c54

 

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi

Scadenze fiscali