Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
UE - Tetto alle commissioni interbancarie per le carte di credito: le carte aziendali non sono coinvolte. AirPlus accoglie con favore la decisione POVERTA' - Lavoro autonomo: Cupla: dai pensionati 100mila lettere a Governo e Parlamento FUSIONI - Nasce Utilitala da Federambiente (igiene ambientale) e FederUtility (energia, gas e acqua): 577 imprese, 40 mld di valore della produzione, 90mila addetti L. STABILITA' - Senato: testo in Aula con un maxi-emendamento del governo CONSUMATORI - Gift card Feltrinelli: Adiconsum ottiene il rinnovo per quelle con importo residuo e scadenza illimitata per le nuove card VENDITE - Signorsconto.it: l'e-coupon, un vantaggio (anche) per le aziende DENARO - La questione Bitcoin: terminato alla Camera il primo dei tre incontri. Non è falsificabile, ma è riciclabile. Servono regole precise con vigilanza Banca d'Italia CSR - Aeroporti di Roma: "Care to fly", trasporto door to door (porta a porta) per i passeggeri a ridotta mobilità PA - Auto blu: in circolazione oltre mille, dovevano scendere a 93 GOVERNO - Le urgenze: riforme, legge di stabilità, Jobs act, Ilva, marò, Quirinale, Europa EXPO 2015 - Conferenza imprese: focus su dimensione business EFFICIENZA ENERGETICA - Comitato termotecnico italiano: nuovo libretto d'impianto, sul sito già disponibili i file compilabili AMBIENTE - progetto Ue “GuardEn”: strategie locali per la prevenzione del rischio ambientale e la riabilitazione dei territori danneggiati dall’inquinamento di acqua e suolo INTERNAZIONALIZZAZIONE - Cuba: per Sace opportunità e nuove operazioni (infrastrutture e meccanica) MADE IN ITALY - Datalogic: cresce in Sud America e viene premiata in Brasile per le sue attività locali nel settore manifatturiero” SICUREZZA IT - Check Point: Misfortune Cookie e un intruso controlla da remoto il router per attaccare i dispositivi connessi CONSUMATORI - Adiconsum: anticipare i saldi già da quest'anno in tutta Italia. La data? Da sabato 27 dicembre PROFESSIONSTI - Libera circolazione Ue : guida all'utente per il riconoscimento delle qualifiche professionali GIOVANI - Australia: Northern Territory è un ottimo punto di partenza per chi decide di intraprendere una vacanza-lavoro UE - Consiglio: ultimo del semestre a presidenza italiano. Renzi partecipa all'incontro Ttip e all'Italian Innovation Day

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Dalla Camera FISCO - Imu: Cgia, è quasi impossibile pagare la seconda rata per le seconde case e per immobili a uso commerciale e produttivo
FISCO - Imu: Cgia, è quasi impossibile pagare la seconda rata per le seconde case e per immobili a uso commerciale e produttivo PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

giuseppe-bortolussi-2Se i Comuni modificheranno l'aliquota ordinaria del 7,6 per mille, sarà un vero e proprio rebus pagare anche la seconda rata dell'Imu sulle seconde case e sugli immobili a uso commerciale e produttivo. A dichiararlo è il segretario della Cgia di Mestre, Giuseppe Bortolussi. Come previsto dalla normativa, entro il 17 dicembre bisognerà versare il saldo dell'Imu. Secondo le ipotesi elaborate dalla Cgia, il problema si complicherà enormemente nel caso in cui i Comuni modificassero nei prossimi mesi l'aliquota ordinaria del 7,6 per mille. Infatti, la nuova imposta prevede che il gettito delle seconde case e dei beni strumentali (capannoni, negozi, uffici, etc.) andrà per il 50% ai Comuni e per l'altro 50% all'Erario.

Ma andiamo con ordine. La scadenza del pagamento della prima rata è prevista per il prossimo 18 giugno. In questa occasione, quasi tutti i Comuni applicheranno l'aliquota base. Pertanto, basterà dividere a metà l'importo da versare indicando nel modello F24 la quota da destinare all'Erario e quella da versare al Comune. La situazione, purtroppo, si complicherà enormemente se il Comune deciderà, dopo il 18 giugno, di aumentare l'aliquota. Se, ad esempio, verrà portata all'8 per mille, la definizione della quota da pagare con la seconda rata, si stabilirà tramite un doppio calcolo: il primo per determinare l'importo che andrà all'Erario, sempre calcolato con l'aliquota ordinaria (7,6 per mille), il secondo per calcolare l'importo che andrà al Comune, tenendo conto che la parte eccedente il 7,6 per mille andrà tutta al Comune. Questa situazione si verificherà anche nel caso i Comuni dovessero abbassare l'aliquota ordinaria.

"Tutto ciò – ha aggiunto Bortolussi - creerà dei grossi problemi a tutti i contribuenti per calcolare quale importo dovrà essere versato all'Ente locale e quale allo Stato. Una situazione veramente diabolica che rischia di mandare nel panico milioni di contribuenti".

Più sotto la Cgia riporta 2 casi che vedono modificata l’aliquota ordinaria del 7,6 per mille.

Nota: I calcoli sono stati effettuati su una abitazione di categoria A3, rendita catastale di 424,97 euro con annessa pertinenza (autorimessa) di categoria catastale C6, rendita catastale 85,27 (al netto della rivalutazione). Le rendite corrispondono alle rendite media nazionali.

 

SECONDA CASA: a giugno e a dicembre aliquota rimane sempre al 7,6 per mille

Debito Imu annuo 651,47 euro

LE RATE

Totale F24

 

Così nel Modello F24

 

Comune
cod 3918

Stato
cod 3919

1 Rata entro 18 giugno

326


163

163

2 Rata entro 17 dicembre

326

 

163

163

Gli importi vanno indicati nel modello F24 nella SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI

Elaborazione Ufficio studi CGIA Mestre

 

 

 

 

 

SECONDA CASA: a giugno aliquota del 7,6 per mille che sale a dicembre all’8 per mille

Debito IMU annuo 685,76 euro

LE RATE

Totale F24

 

Così nel Modello F24

 

Comune
cod 3918

Stato
cod 3919

1 Rata entro 18 giugno

326


163

163

2 Rata entro 17 dicembre

360

 

197

163

Gli importi vanno indicati nel modello F24 nella SEZIONE IMU E ALTRI TRIBUTI LOCALI

Elaborazione Ufficio studi CGIA Mestre

 
inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi