Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
IMPRESE - Industria Italiana Autobus è una realtà: ok dai lavoratori Bmb. De Vincenti, un'azienda italiana che guarda con fiducia ai mercati internazionali COMPAGNIE AEREE - Etihad Airways: banche First Gulf Bank e la saudita National Commercial Bank finanziano acquisto Boeing 787-9 Dreamliner L. STABILITA' - Governo blinda il testo: fiducia su maxi-emendamento ECOMMERCE - Llibro bianco di idealo: nel rapporto 2014 i risultati di sette studi di settore su molteplici aspetti del settore in Italia e in Europa CONSUMI - Prezzi: 35ma Tabella Convenienza di Adiconsum/Klikkapromo: carrello spesa in aumento; prezzi prodotti natalizi in calo su 2013 NOMINE - Assirm: secondo mandato esecutivo per il presidente Umberto Ripamonti COMPAGNIE AEREE - Etihad Airways: conclude anno importante con lancio primi aeromobili Airbus A380 e Boeing 787. Nuova uniforme del personale di bordo Etihad Airways presentata durante una sfilata INNOVAZIONE - Spazi di lavoro flessibili e condivisi: anche in Italia cresce l'interesse verso il coworking e gli ambienti di lavoro collaborativ CES 2015 - BTicino, società del Gruppo Legrand: oggetti intelligenti per la smart home integrati nelle serie civili e connessi ad internet UE - Vertice ministro Guidi e commissario Bienkowska: focus su Ilva, "Made in", "etichettatura a semaforo" e Piano Juncker GESTIONE DATI - ParStream: grande interesse per la partecipazione alla tappa italiana dell''evento Qlik Visualize Your World INTERNAZIONALIZZAZIONE - Sace e Confindustria Ascoli Piceno: insieme per sostenere la competitività delle imprese del territorio INNOVAZIONE - San Marino – Italia: firmato protocollo d’intesa per parco scientifico tecnologico PA - Riforma: Madia, al via 'spid', 3 mln utenti già nel 2015 L. STABILITA' - Approvato emendamento Pd: a maggio si potrà votare nello stesso giorno in 7 Regioni e oltre mille Comuni TT&A - Airbus: ricevute oltre 500 idee per il concorso studentesco Fly Your Ideas. L’Italia è una delle cinque nazionalità più rappresentate SOLIDARIETA' -Quadrangolare di calcio benefica tra Rai, parlamentari, Viminale e magistrati: sabato 20 dicembre, Acqua Acetosa, Roma MADE IN ITALY - Case history: Gaetano Rossini, da Costa Masnaga a Francoforte in none dell'innovazione BUSINESS - Australia nuova frontiera: missione di imprese coordinata da Unioncamere Emilia-Romagna e Promec L. STABILITA' - Credito di imposta del 10% per imprese senza dipendenti. La norma compensa l'aumento dell'aliquota Irap dal 3,5 al 3,9%

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Dal Senato PMI - Bce: accesso al credito sempre più difficile
PMI - Bce: accesso al credito sempre più difficile PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

696147-500x336Proseguono senza sosta i disagi per le piccole e medie imprese italiane che anche negli ultimi mesi hanno faticato ad accedere al credito. Nonostante le premesse per un'apertura dei rubinetti dei prestiti e rassicurazioni politiche, le pmi nazionali hanno dovuto faticare come sempre per ottenere liquidità. Una situazione ormai giunta allo stremo che mette in ginocchio ogni giorno diverse realtà produttive. Il problema sembra diffuso in tutta l'area euro. L'Italia è uno dei Paesi che soffre di più in quanto la stragrande maggioranza del tessuto produttivo è costituito da imprese piccole che faticano ad "imporsi" d'innanzi agli istituti creditizi.

La conferma della difficile situazione proviene dalla sesta relazione "Indagine sull'accesso ai finanziamenti delle piccole e medie imprese (PMI) dell'area dell'euro" condotta dalla Banca Centrale Europea. Si tratta di una ricerca condotta su 7.511 imprese tra il 29 febbraio e il 29 marzo 2012. E' emerso che tra ottobre 2011 e marzo 2011 le esigenze di finanziamento sono cresciute in maniera esponenziale con formulazione di richieste di prestito superiori al periodo precedente. A fronte dell'incremento di necessità si è assistito ad un peggioramento della disponibilità di prestiti bancari (20%, rispetto al 14% nel turno precedente rilevazione).

E' aumentata la percentuale anche dei rigetti che passa dal 10 al 13%. E' il 17% degli intervistati a considerare la difficoltà di accesso al credito il maggior problema attuale (un punto percentuale in più rispetto alla precedente rilevazione). Alla sezione "statistiche" del sito www.ecb.europa.eu è possibile accedere alla versione integrale dello studio che si compie semestralmente per valutare gli ultimi sviluppi nelle condizioni di finanziamento per le imprese nell'area dell'euro.

 
inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi