Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
CONSUMI -Vendita diretta: Avedisco, da italiani sempre più fiducia GOLDEN POWER Terna e RAI Way: Cdm, non esercizio dei poteri speciali DECRETI ATTUATIVI - Cdm: ministro Boschi ha aggiornato il governo sullo stato di attuazione MALTEMPO - Cdm: questi gli stati d'emergenza e stanziamenti per la ricostruzione in seguito a eventi meteorologici LIGURIA - Leggi: Cdm impugna n. 24/09/2014 sulla caccia CICLOTURISMO - Eurovelo8, la Pista ciclabile del Mediterraneo: presentato il progetto che tocca 11 Paesi del Mediterraneo GREEN ECONOMY - Rifiuti ed energia: a Ecomondo “scende in piazza” il compost PROFESSIONI - Amministratori di condominio: tutti i numeri dell'Anammi ENERGIA - Fonti rinnovabili: Kad3 Group leader nella cogenerazione di piccola e media taglia ENERGIA - E.On: con eBay negozio online per risparmiare. Sconti e opportunità di acquisto su prodotti per il consumo efficiente SOSTENIBILITA' - Bilancio Sace 2013: ottiene il primo certificato di assurance per il Bilancio 2013 (B+) MADE IN ITALY - Tre eccellenze collaborano con il Premio Arte Laguna: creare un proprio distintivo posizionamento nel mercato ASSICURAZIONI - Roberto con Linear spende 226€ per la sua Rc Auto, e tu? Scoprilo su Linear.it (pubblicità) RIPRESA - Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà: lunedì 27 ottobre in Lombardia con il Viaggio nell’Italia che riparte AZIENDE - Noleggio a lungo termine: è Leasys l'esperto per il noleggio a lungo termine al "Veicoli Commerciali Day" di sabato 25 ottobre LEGGE STABILITA' - Pensioni: il pagamento slitterà al 10 del mese solo per chi ha doppio assegno LAVORO - Openjobmetis presenta un nuovo sondaggio dedicato al sorriso in azienda: risposta affermativa per più del 70% FISCO - Acri su incremento tassazione Fondazioni: il salto è da 100 a 360 milioni di euro e la retroattività può intaccare il sostegno ad attività già programmate DOMOTICA - Home and Building: anche smart grid, IoT ed efficienza energetica alla sesta edizione a Verona il 28 e 29 ottobre REGIONI - Sardegna: Sardegna Ricerche, presentate le attività di divulgazione scientifica del 2015

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home La redazione risponde CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire
CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire PDF Stampa E-mail
Tweet me!
AddThis Social Bookmark Button

morelli_capriLa situazione economica e finanziaria del Paese non è più sostenibile per le imprese. Chiediamo che vengano prese subito misure effettive per non essere costretti al fallimento o a mandare a casa i lavoratori. La crisi che viviamo, e la mancanza di provvedimenti coraggiosi, sta creando un sentimento di rabbia e sconforto fra chi lavora e dà lavoro, con conseguenze tragiche. Lo ha affermto in una nota il Consiglio centrale dei Giovani Imprenditori Confindustria, che si è riunito venerdì mattina (20 aprile - Ndr) a Roma.

"Come imprese - ha spiegato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli - ci impegniamo ogni giorno per rinnovare contratti, per contrastare la caduta della produzione industriale e degli ordini interni, per continuare a pagare le imposte che sostengono il Paese. Stiamo cercando di non flettere gli investimenti in ricerca e innovazione, senza i quali è impossibile garantire competitività ai nostri prodotti e servizi e conquistare nuovi mercati. Ma con una tassazione sul reddito di impresa superiore di 20 punti a quella tedesca, con la bolletta energetica che si stima crescerà di altri 3,5 miliardi di euro nel prossimo anno, con 70 miliardi di crediti bloccati presso la Pubblica amministrazione, è una lotta quasi impossibile e lo scorso anno più di 11 mila aziende sono fallite".

"Il Governo Monti è stato chiamato a governare in condizioni eccezionali - ha ricordato Morelli - e per questo ci aspettiamo riforme eccezionali, non correzioni al margine come sulla riforma del lavoro e sulla delega fiscale. Ridurre la spesa pubblica, tagliando sprechi e privilegi anche laddove ci sono interessi elettorali forti, è un atto necessario: servono risorse per abbattere il costo del lavoro e la tassazione sulle imprese e per investire in infrastrutture e innovazione. Ma è anche un gesto doveroso perché cittadini e imprese non tollerano più di essere i soli a sostenere sacrifici. Alle forze politiche chiediamo credibilità, serietà e di avere molto più coraggio di quello dimostrato sinora, lo stesso coraggio che stanno dimostrando le forze produttive".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi