Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
CULTURA - Torna domenica al museo gratuita: il 2 novembre porte aperte in siti archeologici e musei CIBUS TEC - FOOD PACK - Al via le giornate tematiche di filiera: Diary e Tomato SICUREZZA IT - Kaspersky Lab: 1 utente su 8 non crede alle cyber minacce INTERNAZIONALIZZAZIONE - Cittadinanza, questione di investimenti: prima guida italiana sull'argomento ENERGIA - Compost e biometano: da Padova a Ecomondo, un viaggio - studio alla scoperta delle ultime novità. Aggiornamento per tecnici di settore LAVORO - In primo piano a Abcd + Orientamenti: dal 5 al 7 novembre in Fiera a Genova l’International Career Day ZONE ECONOMICHE SPECIALI - Giornata di studio: mercoledì 5 novembre a Como, Università degli Studi dell'Insubria SERVIZI FUNERARI - Settore privo di una legge quadro: Federutility e Sefit, estendere bonus edilizia anche ai cimiteri RICERCA E SVILUPPO - Finanziamenti: Mise, sono 271 le imprese che ne beneficeranno (300 mln fondo programma Horizon 2010) CRISI - Suicidi: in aumento (+59%). Si abbassa l'età. Più disoccupati che imprenditori (Osservatorio suicidi per crisi economica)i INNOVAZIONE - Start-up Marathon: giovani e imprese per far ripartire il Lazio. A Roma giovedì 6 novembre ENERGIA - Offshore Energy Exhibition & Conference 2014: oltre 13mila visitatori (+47%) GIOVANI - Lavoro, formazione, orientamento – Fiera PN 30.31 ottobre ECOMONDO E INDUSTRIA IDRICA - Accordo strategico Rimini Fiera e Federutility: obiettivo, consolidare la sezione "Oro Blu" LAVORO - Manager in affitto: si fa carico della gestione aziendale, affiancando l'imprenditore e sollevandolo dal peso dell'operatività (Short Connection Italia) FORMAZIONE - Bruno Vettore e il generale Gianmarco Bellini ti insegnano l'arte della leadership: a Roma il 12 febbraio 2015 AST - Scontri a Roma: Landini, noi aggrediti. Delrio, paese è solido. Guidi, azienda ha garantito un massimo di 290 esuberi RICONOSCIMENTO DEI FIGLI NATURALI - Decreto presidenziale: Cdm approva in via preliminare DIFESA D'UFFICIO - Riordino della disciplina: Cdm esamina in via preliminare il decreto legislativo REGIONI - Leggi: Cdm ne esamina sei impugnandone una delle Marche

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home La redazione risponde CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire
CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire PDF Stampa E-mail
Tweet me!
AddThis Social Bookmark Button

morelli_capriLa situazione economica e finanziaria del Paese non è più sostenibile per le imprese. Chiediamo che vengano prese subito misure effettive per non essere costretti al fallimento o a mandare a casa i lavoratori. La crisi che viviamo, e la mancanza di provvedimenti coraggiosi, sta creando un sentimento di rabbia e sconforto fra chi lavora e dà lavoro, con conseguenze tragiche. Lo ha affermto in una nota il Consiglio centrale dei Giovani Imprenditori Confindustria, che si è riunito venerdì mattina (20 aprile - Ndr) a Roma.

"Come imprese - ha spiegato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli - ci impegniamo ogni giorno per rinnovare contratti, per contrastare la caduta della produzione industriale e degli ordini interni, per continuare a pagare le imposte che sostengono il Paese. Stiamo cercando di non flettere gli investimenti in ricerca e innovazione, senza i quali è impossibile garantire competitività ai nostri prodotti e servizi e conquistare nuovi mercati. Ma con una tassazione sul reddito di impresa superiore di 20 punti a quella tedesca, con la bolletta energetica che si stima crescerà di altri 3,5 miliardi di euro nel prossimo anno, con 70 miliardi di crediti bloccati presso la Pubblica amministrazione, è una lotta quasi impossibile e lo scorso anno più di 11 mila aziende sono fallite".

"Il Governo Monti è stato chiamato a governare in condizioni eccezionali - ha ricordato Morelli - e per questo ci aspettiamo riforme eccezionali, non correzioni al margine come sulla riforma del lavoro e sulla delega fiscale. Ridurre la spesa pubblica, tagliando sprechi e privilegi anche laddove ci sono interessi elettorali forti, è un atto necessario: servono risorse per abbattere il costo del lavoro e la tassazione sulle imprese e per investire in infrastrutture e innovazione. Ma è anche un gesto doveroso perché cittadini e imprese non tollerano più di essere i soli a sostenere sacrifici. Alle forze politiche chiediamo credibilità, serietà e di avere molto più coraggio di quello dimostrato sinora, lo stesso coraggio che stanno dimostrando le forze produttive".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi