Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
PRIVATIZZAZIONI - Padoan al Senato conferma obiettivo 0,7% Pil per 3 anni: il 2014 si chiuderà con diversi risultati positivi LAVORO - Occupazione: tranieri tasso più alto di quello degli italiani CREDITO - Accordo Confidi Regione Campania e Unicredit: a favore delle Pmi, grazie alla provvista fornita dalla Banca Centrale Europea (Bce) MADE IN ITALY - Il Progetto di Marchio Unico Nazionale: protagonista di “Matching”, la tre giorni della Compagnia delle Opere OSPITALITA' - IHG® Rewards Club. quest’anno vince 5 Freddie Awards come miglior programma di fidelizzazione tra le catene alberghiere CREDITO - Sace: garantisce la vedita di 15 aeromobili ATR all'indonesiana Lion Air INFANZIA - Ricerca Duracel: in Italia un bambino su quattro è schermo-dipendente FOTOGRAFIA - Mobile: Picwant con Riccardo Venturi per un reportage con smartphone da Haiti L. STABILITA' - Welfare: Palazzi (Anap), proposte per tutelare gli anziani AMBIENTE - Forum QualEnergia: governo Renzi bocciato su politiche ambientali MOBILITA' URBANA - Mobility Hackathon: a Roma dal 12 al 14 dicembre il concorso a premi rivolto a sviluppatori, designer, startupper, studenti, maker AMBIENTE - Riciclo fresato d'asfalto: Italia ancora ultima in Europa per il riciclo delle pavimentazioni stradali SOSTENIBILITA' - Zte sigla un accordo con Enel: al centro della collaborazione soluzioni innovative per la ricarica di veicoli elettrici, smart grid ed energie rinnovabili FIERE - Rubber 2015: torna, all’interno di Plast 2015, con + 30% di adesioni, l’esposizione dedicata alla filiera della gomma LOGISTICA - Ceva: nuovo business complessivo + 20% anno su anno FORMAZIONE - Tecnico in acustica ambientale: a Bologna da gennaio a ottobre 2015 PMI - Salute: New Line e FederSalus lanciano GOAL®_INTEGRATORI IN FARMACIA, un’innovativa piattaforma di business intelligence, completa e accessibile AMBIENTE - Forum QualEnergia: la tecnologia smart consente grandi efficienze. Non solo nel campo energetico INNOVAZIONE - Smart city IItalia: in corso a Palermo IMPRESE - Ast: trattativa prosegue a oltranza. Fissati altri incontri domani venerdì 28 novembre e martedì 2 dicembre

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Dalla home page - commerciale FISCO - Rateizzazione Equitalia in 120 rate: approvato il decreto attuativo
FISCO - Rateizzazione Equitalia in 120 rate: approvato il decreto attuativo PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

rateizzazione-equitalia_1Sulla Gazzetta Ufficiale n. 262 dell'8 novembre 2013 è stato finalmente pubblicato il decreto Mef 6 novembre 2013, attuativo delle disposizioni del DL n. 69/2013, conv. L. n. 98/2013 (Decreto del Fare) che aveva previsto che si potesse richiede una rateazione fino a un massimo di 120 rate mensili (10 anni) (anziche' le ordinarie 72 rate mensili) nei casi in cui il cittadino si fosse trovato, per ragioni non dipendenti dalla sua responsabilita', in una grave e comprovata situazione di difficolta' legata alla congiuntura economica. La possibilità di estendere la rateazione fino a 120 rate è però rimasta di fatto bloccata fino all'emanazione del decreto attuativo.

Il Decreto definisce: "piano ordinario" il piano di rateazione della durata massima di 72 rate e "piano straordinario" quello della durata massima di 120 rate. Entrambi i piani possono prevedere una proroga: ordinaria se si richiedono ulteriori 72 rate; straordinaria se si richiedono ulteriori 120 rate. Il piano di rateazione straordinario può essere riconosciuto solo in presenza di due presupposti: la comprovata e grave situazione di difficoltà ad adempiere legata alla congiuntura economica; la circostanza che tale difficoltà non sia imputabile alla responsabilità  del debitore. I due presupposti devono essere attestati dal debitore stesso con istanza motivata. Spettera' all'agente della riscossione la verifica della completezza della richiesta.

Per ottenere la rateazione o la proroga straordinaria saranno però necessari altri due requisiti: l'accertata impossibilità del debitore di eseguire il pagamento del debito tributario con un piano ordinario; la solvibilità del debitore, valutata in base al piano di rateazione concedibile.

Il Decreto prevede a tal fine che i due requisiti sussistano quando l'importo della rata: per le persone fisiche e le ditte individuali con regimi fiscali semplificati, è superiore al 20% del reddito mensile del nucleo familiare del richiedente accertato mediante l'indicatore della situazione reddituale (Isr) rilevabile dal Modello Isee da allegare all'istanza; per i soggetti diversi dalle persone fisiche e dalle ditte individuali con regimi fiscali semplificati, è superiore al 10% del valore della produzione, rapportato su base mensile ed enucleato ai sensi dell'art. 2425, n. 1 (Ricavi delle vendite e delle prestazioni), n. 3 (Variazione dei lavori in corso di ordinazione) e n. 5 (Altri ricavi e proventi, con separata indicazione dei contributi in conto esercizio) c.c. e l'indice di liquidità [(Liquidità differita + Liquidità corrente) / Passivo corrente] ècompreso tra 0,5 ed 1.

Il numero delle rate dei piani straordinari sarà modulato in base al rapporto esistente tra la rata e il reddito o il valore della produzione.

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi