Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
GOVERNO - Cdm: convocato oggi, giovedì 30 ottobre alle ore 17,30 a Palazzo Chigi: L'odg RISPARMIO - Risultati ricerca Acri-Ipsos: giudizio critico sull'Italia. Non poter risparmiare, infatti, fa vivere male quasi metà degli italiani CRISI - Artigianato arranca: perse 91 mila imprese tra il 2009 e i primi nove mesi del 2014 GDO - Gruppo Végé apre a Comipro: consorzio grossisti distributori del settore home e personal care RICERCA - Partnership Ubi Banca - Airc: dal 3 all'11 novembre raccolta fondi in favore della ricerca oncologica MOBILE - Smartphone: imprenditore nel settore dell'e-commerce e dei pagamenti mobili esprime le su opinione sulle sfide che il gigante dell'elettronica sudcoreano deve affrontare BUSINESS - Colliers International sceglie Qlik Sense: la società immobiliare utilizza la piattaforma di visualizzazione per consentire una maggiore collaborazione tra i propri dirigenti IMPRESE - Acciai Speciali Terni: disponibilità a prorogare il rapporto di collaborazione con ILSERV fino al 31 dicembre 2014 BUSINESS - Nuove tecnologie: le banche di tutto il mondo investiranno 16 miliardi di dollari nella trasformazione delle filiali INTERNET - Proposta di legge su Wi-fi libero e gratuito: Adiconsum la sostiene con forza. Per realizzare il cittadino digitale servono reali opportunità CIBUS TEC- FOOD PACK - Evluzione IV gamma e ultrafresco: food waste e left over, un’opportunità di business per la produzione alimentare FORMAZIONE - EF Englishtown: sapere l’inglese fa bene all’export TURISMO - Liberalizzazione spiagge: accolto dal Governo l'ordine del giorno firmato dai parlamentari di Forza Italia Nuccio Altieri e Roberto Marti INNOVAZIONE - Viaggi: iniziato crowdfunding per Relax ALLY® che aiuta ad addormentarsi e impedisce alla testa di cadere PMI - Assoretipmi: a Lecco il 12 novembre Convegno "Crisi della subfornitura delle Pmi – Le Reti di imprese come unica soluzione" IMPRESE - Acciai Speciali Terni: dal Mise proposte alternative per raggiungere obiettivi di ristrutturazione. L’ad Lucia Morselli ha incontrato il ministro Guidi ASSICURAZIONI - Towers Watson: le compagnie europee registrano una nuova ondata di consolidamento PRECISAZIONE - Ministero Infrastrutture e trasporti: nessun rifinanziamento del Ponte sullo Stretto di Messina BUSINESS - MatchingDay: il 13 dicembre imprenditori e professionisti si incontrano “one to one” a Mestre INVESTIMENTI - Banca Marche: Adiconsum, sono 40mila i piccoli azionisti che hanno visto crollare il valore delle proprie azioni

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home
IMPRESE - Bergamo: più difesa dei marchi e più rigore PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Dalla home page
AddThis Social Bookmark Button
marchi_contraffattiLe imprese bergamasche investono quasi 200 milioni di euro in innovazione con la registrazione di invenzioni, marchi e brevetti come è emerso dall'indagine "Oltre il Made in Italy" presentata in un convegno a Monza dall'ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza, che attribuisce un valore di oltre 1,5 miliardi di euro all'intera Lombardia e di oltre 7,5 miliardi di euro all'intero Paese. Dati che sono stati portati all'attenzione dei ministri dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, e delle Politiche comunitarie, Andrea Ronchi dai deputati leghisti Giacomo Stucchi, Ettore Pirovano, Nunziante Consiglio e  Pierguido Vanalli che hanno rivolto loro un'interrogazione per sollecitarli ad adottare misure più stringenti per la tutela dei prodotti nazionali dalla concorrenza sleale in modo da favorire la ripresa economica e produttiva nel nostro Paese, anche alla luce delle ingenti perdite per le imprese italiane, e in particolare della provincia di Bergamo, a causa delle imitazioni illecite di prodotti.

Da cosa deriva l'allarme? Dal rischio di imitazioni illecite, che, secondo le stime dell'indagine, costano alle imprese italiane quasi 50 miliardi di euro all'anno: in Lombardia in particolare le perdite economiche causate dalla contraffazione sono stimate in quasi 10 miliardi di euro, distribuiti per lo più tra le imprese milanesi (oltre 3 miliardi di euro), bresciane (oltre 1,5 miliardi di euro), bergamasche (quasi 900 milioni di euro) e varesotte (oltre 800 milioni). Inoltre, dal 99,1% del campione di studio emerge che la difesa del Made in Italy è considerata una priorità dalla quasi totalità degli imprenditori bergamaschi e tra gli strumenti di difesa indicati sono chieste azioni mirate quali la tracciabilità (76,9%), maggiori controlli (46,3%) e, in misura inferiore, l'etichetta obbligatoria (30,6%). Riguardo alla tracciabilità dei prodotti, in particolare, fra gli imprenditori del campione esaminato prevale chi ritiene che dovrebbe essere obbligatoria e non solo volontaria mentre il 96,3% dei bergamaschi sentiti nell'indagine è convinto che il Made in Italy deve essere rigoroso, prevedendo sia l'ideazione, sia il confezionamento del prodotto in Italia.

 

 
inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi