Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
AMBIENTE - Forum QualEnergia: dalla crisi si può uscire, basta seguire la ricetta INNOVAZIONE - Emilia Romagna:lunedì 1 dicembre la presentazione Rapporto 2014 con focus provincia di Modena CRISI - Indagine rapida sulla produzione industriale: CsC, novembre marginale recupero dell’attività (+0,1% su ottobre) CONCORSI - Finger Food: 80 chef dall'Europa alla Fiera di Padova Finger Food, dal 30 novembre al 3 dicembre IMPRESE - Ast: emersi elementi di novità. Forse accordo martedì 2 dicembre PMI - Backup dati: non è solo fondamentale ma davvero necessario per ogni azienda, indipendentemente dalle sue dimensioni EXPORT - Credito: Sace, € 3 mld di nuove garanzie. Impegni per cantieristica navale, energia e oil&gas, aeronautico, materiali da costruzione, acciaio e meccanica srumentale ARCHITETTURA - Arkeda: il 29 novembre BrevettiamociTM, corso di formazione sulla proprietà industriale. Il 90% dei prototipi esposti nelle sezioni sperimentali non sono tutelati FOTOGRAFIA SOCIAL - Travel&Food: 2/3 divembre alla Bto consulenze gratuite 1:1 con esperti IgersItalia IMPRESE E CITTADINI - Mise: online il nuovo sito L.STABILITA' - Riccometro Isee: da gennaio patrimonio e reddito familiare verranno incrociati con i corrispettivi bancari. Chi rischia di più PUBBLICITA' DIGITALE - Turn: i trend del 2015 in tema di advertising programmatico e data-driven LAVORO - Flaica: rivoluzione in Mercedes. Per la prima volta il premio aziendale verrà diviso in parte uguali tra tutti i dipendenti che siano essi manager, impiegati o operai PETROLIO - Opec: Marsiglia (FederPetroli), era necessaria una politica di stabilità in questo momento LAVORO - Jobs act: Longobardi (Ancl), banco di prova saranno i decreti attuativi LAVORO - Ricerca globale Amway sull'Imprenditorialità: l'offerta formativa in Italia, ritenuta non sufficiente dal 64% degli intervistati GOVERNO - Cdm: convocato lunedì 1° dicembre alle ore 21. È inoltre in programma una seduta del Consiglio dei Ministri domenica 30 novembre all'atto dell'approvazione del disegno di legge di stabilità 2015 RIFIUTI - Rovistare nei contenitori: vietato a Napoli con ordinanza sindaco. Multa da 500 euro LAVORO - Jobs act: Renzi, diamo diritti a chi è dimenticato da sindacato. Cgil e Uil scioperano contro di noi, non lo fecero contro Monti PROFESSIONI - Associative: Colap firma accordo con organismi di certificazione

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Chi siamo
CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Scritto da Laura Cherubini   
Venerdì 20 Aprile 2012 15:10
AddThis Social Bookmark Button

morelli_capriLa situazione economica e finanziaria del Paese non è più sostenibile per le imprese. Chiediamo che vengano prese subito misure effettive per non essere costretti al fallimento o a mandare a casa i lavoratori. La crisi che viviamo, e la mancanza di provvedimenti coraggiosi, sta creando un sentimento di rabbia e sconforto fra chi lavora e dà lavoro, con conseguenze tragiche. Lo ha affermto in una nota il Consiglio centrale dei Giovani Imprenditori Confindustria, che si è riunito venerdì mattina (20 aprile - Ndr) a Roma.

"Come imprese - ha spiegato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli - ci impegniamo ogni giorno per rinnovare contratti, per contrastare la caduta della produzione industriale e degli ordini interni, per continuare a pagare le imposte che sostengono il Paese. Stiamo cercando di non flettere gli investimenti in ricerca e innovazione, senza i quali è impossibile garantire competitività ai nostri prodotti e servizi e conquistare nuovi mercati. Ma con una tassazione sul reddito di impresa superiore di 20 punti a quella tedesca, con la bolletta energetica che si stima crescerà di altri 3,5 miliardi di euro nel prossimo anno, con 70 miliardi di crediti bloccati presso la Pubblica amministrazione, è una lotta quasi impossibile e lo scorso anno più di 11 mila aziende sono fallite".

"Il Governo Monti è stato chiamato a governare in condizioni eccezionali - ha ricordato Morelli - e per questo ci aspettiamo riforme eccezionali, non correzioni al margine come sulla riforma del lavoro e sulla delega fiscale. Ridurre la spesa pubblica, tagliando sprechi e privilegi anche laddove ci sono interessi elettorali forti, è un atto necessario: servono risorse per abbattere il costo del lavoro e la tassazione sulle imprese e per investire in infrastrutture e innovazione. Ma è anche un gesto doveroso perché cittadini e imprese non tollerano più di essere i soli a sostenere sacrifici. Alle forze politiche chiediamo credibilità, serietà e di avere molto più coraggio di quello dimostrato sinora, lo stesso coraggio che stanno dimostrando le forze produttive".

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Aprile 2012 15:28
 
inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi