Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
L. STABILITA' - Credito di imposta del 10% per imprese senza dipendenti. La norma compensa l'aumento dell'aliquota Irap dal 3,5 al 3,9% CRISI - Low-flation in Francia: segnale di un cambiamento nel ritmo di crescita PROFESSIONI - Amministratori di condominio: Bica (Anammi), aggiornamento obbligatorio ma occhio al corso-truffa L. STABILITA' - Senato: circa 60 emendamenti presentati dal governo in commissione Bilancio al Senato. Domani, giovedì 18 dicembre, il voto finale FISCO - Imu e Tasi: quali sono le sanzioni per il ritardato pagamento? CONSUMATORI - Mediazione Creditizia: Adiconsum e Auxilia Finance presentano a Roma la 1^ Indagine Customer Satisfaction sui consulenti del credito SOLIDARIETA' - Selex e Croce Rossa Italiana: 2 milioni di pasti donatii RIFIUTI - Natale sostenibile: il decalogo per una raccolta differenziata dell'organico senza sprechi CSR - Openjobmetis partner di Golden Skate Awards: spettacolo natalizio di pattinaggio sul ghiaccio il 21/12 a Torino LAVORO - Jobs act: De Luca Tamajo oggi relatore a Napoli al convegno su cosa cambia nel praticantato e gli effetti delle riforma sulla ripresa occupazionale LEGALITA' - Concorso "Se tutti pagano il giusto anche il mio quartiere sorride": obiettivo diffondere la cultura della legalità fiscale tra le nuove generazioni COMPAGNIE AEREE - American Airlines Group: dati di traffico relativi al mese di novembre 2014e dati ottenuti negli ultimi dodici mesi MAFIE - Sviluppo e legalità: nascono a Carini gli interni del Frecciarossa su terreni confiscati INTERNAZIONALIZZAZIONE - Vini abruzzesi: all'azienda agricola Zaccagnini un finanziamento, garantito da Sace, per consolidare il posizionamento sui nuovi mercati LAVORO - Unioncamere: 173mila entrate nel trimestre finale del 2014. Migliora il saldo ma ancora negativo GDO - Aspiag Service: da gennaio 2015 nella Centrale di Acquisto Esd SOLIDARIETA' - Stevanato Group: al via la seconda edizione del concorso ActionAid contro la fame per le scuole BUSINESS – Sportsystem: Businaro (Assosport), sì alle Olimpiadi di Roma. Almeno +20 % di fatturato considerando anche l’indotto CRISI - Termini Imerese: Mise, Grifa esce di scena. Manifestazione di interesse per il sito ex Fiat presentata dall'italiana Metec che assicura il completo assorbimento dei lavoratori del perimetro Fiat- Magneti Marelli CRISI - Ex Irisbus: firmato al Mise accordo per passaggio a newco Iia (Idnustria italiana autobus)

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Chi siamo
CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire PDF Stampa E-mail
Tweet me!
Scritto da Laura Cherubini   
Venerdì 20 Aprile 2012 15:10
AddThis Social Bookmark Button

morelli_capriLa situazione economica e finanziaria del Paese non è più sostenibile per le imprese. Chiediamo che vengano prese subito misure effettive per non essere costretti al fallimento o a mandare a casa i lavoratori. La crisi che viviamo, e la mancanza di provvedimenti coraggiosi, sta creando un sentimento di rabbia e sconforto fra chi lavora e dà lavoro, con conseguenze tragiche. Lo ha affermto in una nota il Consiglio centrale dei Giovani Imprenditori Confindustria, che si è riunito venerdì mattina (20 aprile - Ndr) a Roma.

"Come imprese - ha spiegato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli - ci impegniamo ogni giorno per rinnovare contratti, per contrastare la caduta della produzione industriale e degli ordini interni, per continuare a pagare le imposte che sostengono il Paese. Stiamo cercando di non flettere gli investimenti in ricerca e innovazione, senza i quali è impossibile garantire competitività ai nostri prodotti e servizi e conquistare nuovi mercati. Ma con una tassazione sul reddito di impresa superiore di 20 punti a quella tedesca, con la bolletta energetica che si stima crescerà di altri 3,5 miliardi di euro nel prossimo anno, con 70 miliardi di crediti bloccati presso la Pubblica amministrazione, è una lotta quasi impossibile e lo scorso anno più di 11 mila aziende sono fallite".

"Il Governo Monti è stato chiamato a governare in condizioni eccezionali - ha ricordato Morelli - e per questo ci aspettiamo riforme eccezionali, non correzioni al margine come sulla riforma del lavoro e sulla delega fiscale. Ridurre la spesa pubblica, tagliando sprechi e privilegi anche laddove ci sono interessi elettorali forti, è un atto necessario: servono risorse per abbattere il costo del lavoro e la tassazione sulle imprese e per investire in infrastrutture e innovazione. Ma è anche un gesto doveroso perché cittadini e imprese non tollerano più di essere i soli a sostenere sacrifici. Alle forze politiche chiediamo credibilità, serietà e di avere molto più coraggio di quello dimostrato sinora, lo stesso coraggio che stanno dimostrando le forze produttive".

Ultimo aggiornamento Venerdì 20 Aprile 2012 15:28
 
inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi