Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
INFANZIA - Cyberbulismo: iniziativa congiunta Kaspersky Lab e European Schoolnet a supporto bambini vittime L. STABILITA' - Governo prevede di chiedere la fiducia: Boschi lo annuncia nella capigruppo della Camera SOSTENIBILITA' - Biodiversità, 29-30 novembre nelle piazze Lipu per un regalo a rete Natura 2000 AMBIENTE - Forum QualEnergia: l'economia della Cina cresce anche grazie all'efficienza energetica IMPRESE - Keller: Il Mise presenta reclamo contro il no all'amministrazione straordinaria del tribunale di Cagliari ed entro il 2 dicembre le Regioni Siciliana e Sardegna faranno altrettanto BUONI PASTO - Ok Governo: aumento a 7 euro valore esentasse, più consumi, meno evasione fiscale FORMAZIONE - Trader: Larry Williams a Milano il 6 dicembre 2014 in un imperdibile corso free PRIVACY - Quanti rischi mentre si lavora in viaggio: ecco i luoghi più a rischio IMMOBILI - Héra International Real Estate: valorizzare gli asset immobiliari stressati. Le soluzioni per valorizzare gli immobili legati ai non performing loan in un convegno a Milano LAVORO - Imprese femminili: sprint delle imprenditrici under 35, +6% in sei mesi AMBIENTE - Forum QualEnergia: i apre questa mattina la Conferenza Nazionale all’Auditorium dell’Ara Pacis: “Ricette per (com)battere la crisi: una di queste è l'accordo Washington-Pechino su rinnovabili e clima CRISI - Emilia Romagna: ulteriore crollo del settore costruzioni CONTRAFFAZIONE - Area euro mediterranea: 16 Paesi firmano la Carta di Roma . Vicari, impegno a difesa della salute e della sicurezza di 450 milioni di cittadini IMPRESE - Tlc: firmato accordo per cessione Optics Alcatel Lucent all'italiana Siae Microelettronica APPALTI - Codice: Nencini, si valorizzi eccellenza imprese italiane su modello Usa FORMAZIONE - Salone dello studente: Link Campus University presenta i corsi job oriented e punta sulle nuove professioni ( Roma 26/28 novembre) NUOVO ISEE - Dal 1° gennaio in vigore le modifiche al sistema di calcolo per accedere alle prestazioni: Palazzi (Anap), il Governo liutilizzi per il sociale UE - Consiglio ministri cultura: Franceschini, cultura e turismo vera vocazione dell'Europa IMPRESE - Emilia Romagna: seminario gratuito reti di impresa a Ravenna, il 27 novembre ore 10 MADE IN ITALY - Gruppo Gerosa di Inverigo: investe oltre € 1,5 mlno in tecnologia e innovazione. Programmati ingenti investimenti anche nel primo semestre 2015

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Bandi CRESCITA -Mise: diventa operativo il piano di rilancio delle aree colpite da crisi industriale della Campania
CRESCITA -Mise: diventa operativo il piano di rilancio delle aree colpite da crisi industriale della Campania PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

l43-flavio-zanonato-130527001307_mediumDiventa operativo il piano di rilancio delle aree colpite da crisi industriale della Campania. Il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato, il presidente della Regione Stefano Caldoro e l'ad di Invitalia Domenico Arcuri hanno firmato oggi, presso il dicastero di via Veneto, un protocollo di intesa che avvia una serie di importanti azioni per la conversione e il rilancio delle principali aree di crisi industriali presenti sul territorio campano: Acerra, Airola, Avellino, Caserta e Castellammare di Stabia. Le risorse a disposizione - in base al Piano di Azione e Coesione - ammontano a 150 milioni di euro.

Già nei prossimi giorni, il Mise, in collaborazione con la Regione Campania, definirà le priorità su cui concentrare gli interventi e potrà attivare le procedure per raccogliere manifestazioni di interesse di realtà imprenditoriali intenzionate a realizzare investimenti anche a carattere innovativo nelle aree interessate. Tali investimenti saranno incentivati attraverso l'adozione di Contratti di Sviluppo e altre forme di agevolazione finanziaria. 

caldoro"L'obiettivo- ha sottolineato a sua volta il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro- è quello di stimolare il tessuto produttivo locale con una riqualificazione del territorio, attraverso nuovi investimenti in grado di contrastare la perdita di posti di lavoro conseguente alle criticità economiche. Adesso bisognerà monitorare, per assicurare l'efficienza e la validità della fase operativa. Insieme, Governo, Regione e parti sociali dovranno assicurare il massimo impegno. Già per metà settembre puntiamo a pubblicare i primi bandi per i nuovi insediamenti produttivi nelle aree di crisi".

La realizzazione del Piano di rilancio sarà attentamente monitorata da un Comitato esecutivo di 5 persone (3 in rappresentanza del Mise e 2 della Regione) che si avvarrà del supporto dell'Agenzia Invitalia e della società in house della Regione Campania. "Con la firma di oggi – ha affermato Zanonato - rendiamo operativo un percorso importante per favorire il rilancio di aree produttive strategiche della Campania che stanno soffrendo particolarmente la crisi in atto. Grazie alla collaborazione col ministro per la Coesione territoriale Carlo Trigilia e col presidente Caldoro, la Regione Campania potrà usufruire ora di strumenti particolarmente efficaci, come i Contratti di Sviluppo, per attrarre investimenti produttivi sul proprio territorio. La riconversione industriale e l'innovazione sono due armi molto importanti per contrastare gli effetti della crisi in atto e rilanciare il fronte occupazionale".

l43-trigilia-130427235155_medium"Questa decisione – ha commentato da parte sua il ministro Carlo Trigilia – conferma l'utilità della riprogrammazione effettuata con il Piano di Azione e Coesione, che ci ha consentito di riorientare risorse ancora non utilizzate per il rilancio del tessuto industriale del territorio campano. E' un caso esemplare che dimostra come la spinta all'accelerazione dell'utilizzo dei fondi strutturali possa efficacemente coniugarsi con il sostegno a interventi decisivi per l'economia regionale".

 

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi