Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
GIOVANI - Lavoro, formazione, orientamento – Fiera PN 30.31 ottobre ECOMONDO E INDUSTRIA IDRICA - Accordo strategico Rimini Fiera e Federutility: obiettivo, consolidare la sezione "Oro Blu" LAVORO - Manager in affitto: si fa carico della gestione aziendale, affiancando l'imprenditore e sollevandolo dal peso dell'operatività (Short Connection Italia) FORMAZIONE - Bruno Vettore e il generale Gianmarco Bellini ti insegnano l'arte della leadership: a Roma il 12 febbraio 2015 AST - Scontri a Roma: Landini, noi aggrediti. Delrio, paese è solido. Guidi, azienda ha garantito un massimo di 290 esuberi RICONOSCIMENTO DEI FIGLI NATURALI - Decreto presidenziale: Cdm approva in via preliminare DIFESA D'UFFICIO - Riordino della disciplina: Cdm esamina in via preliminare il decreto legislativo REGIONI - Leggi: Cdm ne esamina sei impugnandone una delle Marche GOVERNO - Cdm: convocato oggi, giovedì 30 ottobre alle ore 17,30 a Palazzo Chigi: L'odg RISPARMIO - Risultati ricerca Acri-Ipsos: giudizio critico sull'Italia. Non poter risparmiare, infatti, fa vivere male quasi metà degli italiani CRISI - Artigianato arranca: perse 91 mila imprese tra il 2009 e i primi nove mesi del 2014 GDO - Gruppo Végé apre a Comipro: consorzio grossisti distributori del settore home e personal care RICERCA - Partnership Ubi Banca - Airc: dal 3 all'11 novembre raccolta fondi in favore della ricerca oncologica MOBILE - Smartphone: imprenditore nel settore dell'e-commerce e dei pagamenti mobili esprime le su opinione sulle sfide che il gigante dell'elettronica sudcoreano deve affrontare BUSINESS - Colliers International sceglie Qlik Sense: la società immobiliare utilizza la piattaforma di visualizzazione per consentire una maggiore collaborazione tra i propri dirigenti IMPRESE - Acciai Speciali Terni: disponibilità a prorogare il rapporto di collaborazione con ILSERV fino al 31 dicembre 2014 BUSINESS - Nuove tecnologie: le banche di tutto il mondo investiranno 16 miliardi di dollari nella trasformazione delle filiali INTERNET - Proposta di legge su Wi-fi libero e gratuito: Adiconsum la sostiene con forza. Per realizzare il cittadino digitale servono reali opportunità CIBUS TEC- FOOD PACK - Evluzione IV gamma e ultrafresco: food waste e left over, un’opportunità di business per la produzione alimentare FORMAZIONE - EF Englishtown: sapere l’inglese fa bene all’export

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home Bandi IMPRESE - Emilia Romagna: nei primi 3 mesi, la maggiore chiusura degli ultimi 10 anni
IMPRESE - Emilia Romagna: nei primi 3 mesi, la maggiore chiusura degli ultimi 10 anni PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

impresa-edileIn un solo trimestre, 4.149 imprese emiliano-romagnole in meno. É la più ampia diminuzione nell'ultimo decennio. La flessione colpisce soprattutto il settore delle costruzioni (-1.176 imprese) e le ditte individuali (-3.878). Tengono le società di capitali (+292) e le cooperative (+90). Meno iscrizioni e più cessazioni: è così che, nel primo trimestre del 2012, si è allargata la forbice della vitalità delle imprese, tra chi sceglie di entrare sul mercato creando una nuova attività e chi, al contrario, ne è uscito.

In particolare, rispetto allo stesso periodo del 2011, le iscrizioni di imprese (9.657) sono nettamente diminuite, a fronte di un considerevole aumento delle cessazioni (13.547). Il tasso di natalità è risultato pari al 2,0 per cento, quello di mortalità si è attestato al 2,8 per cento. Al 31 marzo 2012 le imprese registrate sono risultate 471.911, con una diminuzione pari a 3.805 unità, -0,8 per cento rispetto alla fine del trimestre precedente. In Italia la flessione è stata dello 0,4 per cento.

Questo, in sintesi, il quadro che emerge da una elaborazione dell'Unioncamere Emilia-Romagna sulla base dei dati Movimprese delle Camere di commercio. Anche per il sistema imprenditoriale regionale l'uscita dal tunnel della crisi appare distante, nonostante l'impegno di tanti imprenditori a innovare e a esportare nei mercati emergenti.

Il perdurare della crisi del settore delle costruzioni, le difficoltà dell'industria e gli effetti negativi sulla domanda interna e sui consumi si sono riflessi sulla struttura imprenditoriale regionale. I settori di attività economica che hanno maggiormente contribuito a determinare la riduzione delle imprese attive sono stati le costruzioni (-1.176 unità, -1,6 per cento), l'agricoltura, silvicoltura e pesca (-1.168 unità, -1,7 per cento), l'insieme del commercio all'ingrosso e al dettaglio e della riparazione di autoveicoli e motocicli (-985 unità, -1,0 per cento) e le attività manifatturiere (-585 unità, -1,2 per cento). L'agricoltura è caratterizzata da una progressiva tendenza alla riduzione del numero delle imprese, un dato non necessariamente negativo se accompagnato da processi di razionalizzazione e consolidamento di quelle esistenti. Tuttavia non possono essere sottovalutate le difficoltà degli altri settori che costituiscono la base produttiva regionale e di gran parte dell'aggregato dei servizi.

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi