Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
GOVERNO - Cdm: convocato per domani 21 novembre alle 8,30 IMPRESE - Trw: governo invita multinazionale americana a ripensare la chiusura dello stabilimento di Livorno IMPRESE - Economia del mare: siglata la collaborazione tra Unioncamere e Comando generale delle Capitanerie di Porto. Al via anche l’accordo operativo con Assonat DIGITAL MARKETING - Sitecore: l'azienda danese sceglie anche quest’anno IAB per presentare la propria offerta insieme ad Avanade BOLLO VIRTUALE. Approvato il modello per la dichiarazione: disponibile gratuitamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate FORMAZIONE - Studenti italiani bocciati in educazione finanziaria: se ne è parlato oggi a Torino SALUTE - Reato di disastro ambientale: Fima, vergogna per il processo Eternit FORMAZIONE - Eventi: il 3 dicembre a Roma, keynote "Il marketing degli eventi nell'era digitale" con Cisalpina Tours, MPI Italia Chapter e Secretary.it INFRASTRUTTURE - Ex Statale 112 (Sant’Eufemia d’Aspromonte): firmata la convenzione Mit-Anas per la messa in sicurezza DIRITTO DEL LAVORO - Ius Laboris cresce in Venezuela e Bielorussia: 1.300 avvocati giuslavoristi e una presenza in 46 Paesi e in 150 città nel mondo NOMINE - Openjobmetis: Stefano Ghetti (partner di Wise SGR) è il nuovo vicepresidente. Private Equity e mondo dell’impresa, un connubio vincente CRIMINALITA' - Format Research per Federsicurezza: diminuisce il senso di sicurezza dei cittadini italiani INNOVAZIONE - Agricoltura 2.0, presentato il Piano servizi innovativi per semplificare ARTE - Epson presenta il Calendario 2015: le pennellate di luce di Renato Marcialis LIBRO - "La Dolceria Bonajuto" terza miglior monografia d'impresa al Premio Omi 2014 L. STABILITA' - Iva: al 4% anche per e-book, equiparati ai libri cratacei EXPO 2015 - Sala: già venduti 6,5 milioni biglietti LAVORO - Jobs act: Renzi, pronti a mettere la fiducia ma forse non serve LIBRO - Alla ricerca dell'eccellenza comportamentale (Franco Angeli): scritto da due illustri esperti di formazione e di organizzazione aziendale: Angelo Mandruzzato e Vessillo Valentinis FORMAZIONE - TRADERS’ Tour: Università di Padova sabato 22 novembre incontra i migliori analisti e trader italiani in un evento unico

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Tutela di marchi BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela
BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

senza-soldiLa Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti della Banca Network Investimenti Spa. (Bni) senza comunicare alcunché ai correntisti. "Molto grave e inaccettabile – ha dichiarato Pietro Giordano, segretario generale Adiconsum – l’atteggiamento di Banca d’Italia nella vicenda Bni Spa perché altamente lesivo degli interessi della clientela.

Bankitalia, infatti, dopo aver prorogato il commissariamento dell’istituto di credito, dando quindi l’impressione di un imminente salvataggio, ha poi dato il via libera alla liquidazione coatta, senza fornire alcuna preventiva comunicazione ai correntisti, lasciandoli in condizione di non poter effettuare alcun tipo di operazione, neanche quelle di base per la sopravvivenza quotidiana, quali prelievi/ versamenti, pagamenti di utenze, rate, tasse.

"Dobbiamo purtroppo segnalare che provvedimenti lesivi come quelli adottati nei confronti della clientela Bni – ha denunciato Giordano – non rappresentano un caso isolato. Decisioni prese senza tener conto delle pesanti ricadute, in particolare sui risparmiatori in possesso di un unico conto corrente su cui accreditano stipendio o pensione, non sono nuove a Bankitalia, e hanno interessato  anche i correntisti di Banca MB.

L’atteggiamento di Banca d’Italia – ha sottolineato Giordano – è burocratico e notarile e come Adiconsum abbiamo chiesto in una lettera inviata a Banca d’Italia e a Bni la revoca del provvedimento e un incontro urgente per definire le modalità con cui i clienti, specie famiglie a reddito fisso e pensionati, possano svolgere le normali operazioni quotidiane".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi