Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
AMBIENTE - Delta del Po: ripuliamo il bonello Bacucco (Veneto Agricoltura) AGRICOLTURA - Alimentare: l’industria fronteggia la crisi e si diffonde INNOVAZIONE - Digital Magics e Gruppo Creval: accordo per finanziamento di 2 milioni di Euro destinati alle startup digitali CALL CENTER - Gare al massimo ribasso: governo, superarle per affrontare la crisi di settore SOSTENIBILITA' - Bici: Fiab deplora la cancellazione del "controsenso ciclabile" dalle modifiche al Codice della Strada EXPORT - Sace: Iran, possibili impatti delle sanzioni sull'Italia e prospettive IMPRESE - Unioncamere: Dardanello, competitività a rischio dal ridimensionamento delle Camere di commercio (Audizione in X commissione Senato) EXPORT - Sace: quanto pesano le sanzioni alla Russia EDILIZIA - REbuild 2014: aperte le iscrizionii. Due filoni tematici, sessioni, plenarie, incontri frontali e fishbowl arena. Obiettivo: un networking che funziona PIL -Italia di nuovo in recessione: secondo trimestre -0,2%. Adiconsum, non è recessione tecnica, è piena crisi economica INNOVAZIONE - Etichette intelligenti: Ses, fatturato in crescita del 16% e oltre 7.000 negozi installati in tutto il mondo FORMAZIONE - Federprivacy: opportunità di stage presso il garante della privacy TRASPORTO AEREO - Sciopero bianco a Fiumicino: Lupi, intollerabile e incomprensibile nei giorni in cui si sta facendo tutto il possibile per chiudere l'accordo con Etihad DECRETO PA - Senato: ok a fiducia. Oggi in commissione alla Camera. Obiettivo, chiudere entro venerdì 8 agosto CULTURA - Pompei: Franceschini, buon lavoro di squadra, un passo alla volta stiamo affrontando i problemi. Domus aperte e percorso di visita arricchito grazie a 30 nuovi addetti AGRICOLTURA - Veneto: previsioni vendemmiali. Appuntamento martedì 12 agosto a Legnano (PD) PMI - Fatturazione elettronica: Confimi, gli oneri della fatturazione elettronica verso la PA non devono ricadere sui fornitori CRISI - Fisco: Cgia, Cgia, senza tagli spesa pubblica improduttiva in arrivo stangata da 3mld nel 2015 DECRETO PA - Senato: governo pone fiducia in Aula Senato sul maxiemendamento sostitutivo del testo DIGITAL MARKETING - RS Components: migliorata l’esperienza online degli utenti grazie a Webtrends

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Tutela di marchi BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela
BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

senza-soldiLa Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti della Banca Network Investimenti Spa. (Bni) senza comunicare alcunché ai correntisti. "Molto grave e inaccettabile – ha dichiarato Pietro Giordano, segretario generale Adiconsum – l’atteggiamento di Banca d’Italia nella vicenda Bni Spa perché altamente lesivo degli interessi della clientela.

Bankitalia, infatti, dopo aver prorogato il commissariamento dell’istituto di credito, dando quindi l’impressione di un imminente salvataggio, ha poi dato il via libera alla liquidazione coatta, senza fornire alcuna preventiva comunicazione ai correntisti, lasciandoli in condizione di non poter effettuare alcun tipo di operazione, neanche quelle di base per la sopravvivenza quotidiana, quali prelievi/ versamenti, pagamenti di utenze, rate, tasse.

"Dobbiamo purtroppo segnalare che provvedimenti lesivi come quelli adottati nei confronti della clientela Bni – ha denunciato Giordano – non rappresentano un caso isolato. Decisioni prese senza tener conto delle pesanti ricadute, in particolare sui risparmiatori in possesso di un unico conto corrente su cui accreditano stipendio o pensione, non sono nuove a Bankitalia, e hanno interessato  anche i correntisti di Banca MB.

L’atteggiamento di Banca d’Italia – ha sottolineato Giordano – è burocratico e notarile e come Adiconsum abbiamo chiesto in una lettera inviata a Banca d’Italia e a Bni la revoca del provvedimento e un incontro urgente per definire le modalità con cui i clienti, specie famiglie a reddito fisso e pensionati, possano svolgere le normali operazioni quotidiane".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi