Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
CONCORSO - I Magnifici Sei:Associazione Nazionale Città dell’Olio lancia contest per foodblogger. In palio corso di cucina con lo chef Iaccarino INNOVAZIONE - Voltaire di .exnovo: la lampada firmata 3D Printing ispirata all'illuminismo francese IMPRESE - Assicurazione crediti: la Serbia diventa il 98esimo mercato per l’offerta di Coface INNOVAZIONE - Qui! Group ottiene il patrocinio dall'Agenzia per l'Italia Digitale: premiato il grado d’innovazione raggiunto dal Gruppo e le diverse iniziative in ambito Monetica e Servizi digitali COMMERCIO AL DETTAGLIO - Gruppo VéGé apre le porte al franchising: una formula di affiliazione su misura per le imprese emergenti che intendono crescere gradualmente e in sicurezza LAVORO - Opportunità: 50 assunzioni entro fine anno per HSE24, il canale della TV shopping LAVORO - Formazione gratuita: con Ambire c'è posto per 400 manager inoccupati. I corsi si terranno da settembre a dicembre 2014 a Milano, Torino e Roma INNOVAZIONE - Superpartes Innovation Campus: il Gruppo Mittel entra nel capitale PMI - Crediti commerciali: Banca Marche e Coface stringono un accordo per la promozione di polizze assicurative WEB - .Email, .Club, .Academy: e tu, di che dominio sei? Ecco quali sono i domini di primo livello più amati dagli italiani secondo 1&1 Internet SICUREZZA IT - Check Point Software Technologies: secondo trimestre 2014, 363 milioni di dollari di fatturato, in crescita del 7% anno su anno IMPRESE - Le Camere di commercio si autoriformano: ufficiale il piano di accorpamenti SERVIZI POSTALI - Gruppo Mail Boxes Etc: fatturato aggregato 2013 a 390 milioni di Euro (+4% sul 2012 a parità di cambi) PMI - Edilizia: Aniem, erché non facciamo un bel referendum tra i lavoratori edili, più soldi e meno bilateralità? INNOVAZIONE - Incubatore I3P: nominato il nuovo consiglio di amministrazione SOFTWARE - Dassault Systèmes: i ricavi complessivi sono cresciuti del 10% MOBILITA' - Colonnine di ricarica dei veicoli elettrici: il ministro Lupi firma il piano nazionale INTERNAZIONALIZZAZIONE - Assocamerestero: il sistema camerale italiano è una rete territoriale da valorizzare ed efficientare non da amputare ENERGIA - Finco: Strategia Energetica Nazionale, l'Ecoprestito può essere la soluzione SENATO - Caccia: le Commissioni Ambiente e Industria votano per mantenimento cattura e utilizzo di richiami vivi. Le associazioni ambientaliste, una pagina penosa. Il peggior biglietto da visita per l’inizio del semestre italiano in Ue

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Tutela di marchi BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela
BANCHE - Bni: la Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti. Adiconsum, decisione lesiva della clientela PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

senza-soldiLa Banca d’Italia ha autorizzato la sospensione dei pagamenti della Banca Network Investimenti Spa. (Bni) senza comunicare alcunché ai correntisti. "Molto grave e inaccettabile – ha dichiarato Pietro Giordano, segretario generale Adiconsum – l’atteggiamento di Banca d’Italia nella vicenda Bni Spa perché altamente lesivo degli interessi della clientela.

Bankitalia, infatti, dopo aver prorogato il commissariamento dell’istituto di credito, dando quindi l’impressione di un imminente salvataggio, ha poi dato il via libera alla liquidazione coatta, senza fornire alcuna preventiva comunicazione ai correntisti, lasciandoli in condizione di non poter effettuare alcun tipo di operazione, neanche quelle di base per la sopravvivenza quotidiana, quali prelievi/ versamenti, pagamenti di utenze, rate, tasse.

"Dobbiamo purtroppo segnalare che provvedimenti lesivi come quelli adottati nei confronti della clientela Bni – ha denunciato Giordano – non rappresentano un caso isolato. Decisioni prese senza tener conto delle pesanti ricadute, in particolare sui risparmiatori in possesso di un unico conto corrente su cui accreditano stipendio o pensione, non sono nuove a Bankitalia, e hanno interessato  anche i correntisti di Banca MB.

L’atteggiamento di Banca d’Italia – ha sottolineato Giordano – è burocratico e notarile e come Adiconsum abbiamo chiesto in una lettera inviata a Banca d’Italia e a Bni la revoca del provvedimento e un incontro urgente per definire le modalità con cui i clienti, specie famiglie a reddito fisso e pensionati, possano svolgere le normali operazioni quotidiane".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi