Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
INDICAZIONI GEOGRAFICHE - Aicig: incontro con Calenda per tutela nell’ambito del negoziato Ue-Usa (TTIP) ENERGIA - Enea: online i risultati del primo anno della Ricerca di Sistema Elettrico VIAGGIARE - Un nuovo lavoro? Il giro del mondo in abitazioni private. BedyCasa propone 4 contratti a tempo determinato PMI - Contratti pubblici: Aniem accoglie con soddisfazioni le anticipazioni sui contenuti della legge delega per il recepimento delle direttive europee UE - Produzione televisori: ai lavoratori italiani € 3 mln per rientrare nel mondo del lavoro CONSUMI - Carburanti: riattivato tavolo al Mise sugli obblighi di comunicazione dei prezzi IMPRESE - Piaggio Aero: Mise, situazione sbloccata. Esclusi licenziamenti si esamina il piano industriale UE - Unione bancaria: Pittella, con ok verso riparazione guasti crisi LEGGE DELRIO -Incontro tecnico al Ministero per gli Affari regionali: Lanzetta, è la partenza della fase attuativa TRASPORTI - Cdm: varato il decreto che punisce il mancato rispetto dei diritti dei passeggeri dei treni MEDITERRANEO - Gestione efficiente delle risorse idriche: Enea, al via il progetto "Water-Drop" LAVORO - Intermittente: chiarimenti del Ministero per addetti alle attività di call center in bound e/o out bound; necrofori e dei portantini addetti ai servizi funebri UE - Conti bancari di base per tutti: a nessuno potrà essere negato tale diritto sulla base della nazionalità o del luogo di residenza PRIVACY - Corso "Videosorveglianza nei luoghi di lavoro": le slides per chi non c'era COOPERATIVE - Noi: tutela la persona e trasforma le differenze in un vantaggio. Inserisce persone svantaggiate con il progetto Porto TV - Frequenze digitale terrestre: Mise, solo il gruppo Cairo Communication ha presentato domanda di partecipazione all'asta NATURA - Rondini e balestrucci: la Lipu invita a segnalarli sul portale www.ornitho.it: un gesto importante per la conservazione ENERGIA - Smart City: grazie a Lumiére di Enea lo sarà anche Roncade in provincia di Treviso INNOVAZIONE - Trasformazione CO2 in combustibile. in funzione al Centro Ricerche Casaccia dell'Enea il primo impianto italiano PMI - Durc: Aniem, via libera alla smaterializzazione

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Forma giuridica CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire
CRISI - Giovani imprenditori: situazione insostenibile. Morelli, misure efficaci per non fallire PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

morelli_capriLa situazione economica e finanziaria del Paese non è più sostenibile per le imprese. Chiediamo che vengano prese subito misure effettive per non essere costretti al fallimento o a mandare a casa i lavoratori. La crisi che viviamo, e la mancanza di provvedimenti coraggiosi, sta creando un sentimento di rabbia e sconforto fra chi lavora e dà lavoro, con conseguenze tragiche. Lo ha affermto in una nota il Consiglio centrale dei Giovani Imprenditori Confindustria, che si è riunito venerdì mattina (20 aprile - Ndr) a Roma.

"Come imprese - ha spiegato il presidente dei Giovani Imprenditori, Jacopo Morelli - ci impegniamo ogni giorno per rinnovare contratti, per contrastare la caduta della produzione industriale e degli ordini interni, per continuare a pagare le imposte che sostengono il Paese. Stiamo cercando di non flettere gli investimenti in ricerca e innovazione, senza i quali è impossibile garantire competitività ai nostri prodotti e servizi e conquistare nuovi mercati. Ma con una tassazione sul reddito di impresa superiore di 20 punti a quella tedesca, con la bolletta energetica che si stima crescerà di altri 3,5 miliardi di euro nel prossimo anno, con 70 miliardi di crediti bloccati presso la Pubblica amministrazione, è una lotta quasi impossibile e lo scorso anno più di 11 mila aziende sono fallite".

"Il Governo Monti è stato chiamato a governare in condizioni eccezionali - ha ricordato Morelli - e per questo ci aspettiamo riforme eccezionali, non correzioni al margine come sulla riforma del lavoro e sulla delega fiscale. Ridurre la spesa pubblica, tagliando sprechi e privilegi anche laddove ci sono interessi elettorali forti, è un atto necessario: servono risorse per abbattere il costo del lavoro e la tassazione sulle imprese e per investire in infrastrutture e innovazione. Ma è anche un gesto doveroso perché cittadini e imprese non tollerano più di essere i soli a sostenere sacrifici. Alle forze politiche chiediamo credibilità, serietà e di avere molto più coraggio di quello dimostrato sinora, lo stesso coraggio che stanno dimostrando le forze produttive".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi