Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
AMBIENTE - Ue: giro di vite sullo spreco di sacchetti di plastica BANDI - Incubatore ComoNExT: dall'idea all'impresa. Massimo 5 progett, i piùi innovativi e fattivi STARTUP INNOVATIVE - Relazione annuale del Mise: Guidi, al centro della strategia di rilancio del sistema produttivo nazionale con effetti positivi sull’occupazione, in particolare giovanile UE - Pensione: I lavoratori comunitari che si spostano in un altro paese europeo potranno traferire la pensione integrativa NATURA - Eolico:Lipu, nuove norme a tutela orsi e rapaci in Abruzzo SENATO - Voto di scambio: via libera al ddl con 191 si' e 32 no INDICAZIONI GEOGRAFICHE - Aicig: incontro con Calenda per tutela nell’ambito del negoziato Ue-Usa (TTIP) ENERGIA - Enea: online i risultati del primo anno della Ricerca di Sistema Elettrico VIAGGIARE - Un nuovo lavoro? Il giro del mondo in abitazioni private. BedyCasa propone 4 contratti a tempo determinato PMI - Contratti pubblici: Aniem accoglie con soddisfazioni le anticipazioni sui contenuti della legge delega per il recepimento delle direttive europee UE - Produzione televisori: ai lavoratori italiani € 3 mln per rientrare nel mondo del lavoro CONSUMI - Carburanti: riattivato tavolo al Mise sugli obblighi di comunicazione dei prezzi IMPRESE - Piaggio Aero: Mise, situazione sbloccata. Esclusi licenziamenti si esamina il piano industriale UE - Unione bancaria: Pittella, con ok verso riparazione guasti crisi LEGGE DELRIO -Incontro tecnico al Ministero per gli Affari regionali: Lanzetta, è la partenza della fase attuativa TRASPORTI - Cdm: varato il decreto che punisce il mancato rispetto dei diritti dei passeggeri dei treni MEDITERRANEO - Gestione efficiente delle risorse idriche: Enea, al via il progetto "Water-Drop" LAVORO - Intermittente: chiarimenti del Ministero per addetti alle attività di call center in bound e/o out bound; necrofori e dei portantini addetti ai servizi funebri UE - Conti bancari di base per tutti: a nessuno potrà essere negato tale diritto sulla base della nazionalità o del luogo di residenza PRIVACY - Corso "Videosorveglianza nei luoghi di lavoro": le slides per chi non c'era

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Finanziamenti LAVORO - Tecnologie sostenibili: Clini, 60mila posti per i giovani
LAVORO - Tecnologie sostenibili: Clini, 60mila posti per i giovani PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

rendererIl nostro obiettivo è quello di avere dal 2013 sessantamila nuovi occupati tra i giovani laureati sotto i 30 anni che possano portare un contributo attivo allo sviluppo di settori di punta presenti nel nostro sistema industriale e anche generare valore aggiunto per competere nell'economia globale. Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Corrado Clini nel corso dell'Intervista a Maria Latella su Sky.

"Stiamo lavorando a un programma straordinario per l'occupazione giovanile nei settori delle tecnologie sostenibili (quelle cioè che servono a proteggere l'ambiente sia nell'energia come nell'agricoltura, come nella gestione delle acque e nella protezione del territorio) su strumenti in parte già esistenti, come il credito d'imposta alle imprese, e in parte aggiuntivi, per altro nel quadro del programma che Corrado Passera sta definendo", ha aggiunto entrando nel dettaglio.

"Negli ultimi due anni - ha poi evidenziato per dare la misura dei reali settori di impiego - i nuovi occupati, soltanto nel settore delle fonti rinnovabili e sono prevalentemente giovani, sono 120 mila. Questo è un settore che è ancora in grado di assorbire nuova occupazione soprattutto nella produzione e nello sviluppo di nuove tecnologie avanzate. Abbiamo delle eccellenze nel nostro Paese che ci sono invidiate a livello internazionale, in particolare, nelle tecnologie del solare e del geotermico e già questi due settori potrebbero assorbire una parte importante. Un'altra parte importante è sicuramente quella che riguarda l'ingegneria per la protezione e la conservazione delle acque. In questa area abbiamo una forte domanda interna perché almeno in 10 regioni italiane le perdite di acqua dagli acquedotti superano il 60% e dunque è necessario intervenire subito e investire subito".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi