Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
CULTURA - Torna domenica al museo gratuita: il 2 novembre porte aperte in siti archeologici e musei CIBUS TEC - FOOD PACK - Al via le giornate tematiche di filiera: Diary e Tomato SICUREZZA IT - Kaspersky Lab: 1 utente su 8 non crede alle cyber minacce INTERNAZIONALIZZAZIONE - Cittadinanza, questione di investimenti: prima guida italiana sull'argomento ENERGIA - Compost e biometano: da Padova a Ecomondo, un viaggio - studio alla scoperta delle ultime novità. Aggiornamento per tecnici di settore LAVORO - In primo piano a Abcd + Orientamenti: dal 5 al 7 novembre in Fiera a Genova l’International Career Day ZONE ECONOMICHE SPECIALI - Giornata di studio: mercoledì 5 novembre a Como, Università degli Studi dell'Insubria SERVIZI FUNERARI - Settore privo di una legge quadro: Federutility e Sefit, estendere bonus edilizia anche ai cimiteri RICERCA E SVILUPPO - Finanziamenti: Mise, sono 271 le imprese che ne beneficeranno (300 mln fondo programma Horizon 2010) CRISI - Suicidi: in aumento (+59%). Si abbassa l'età. Più disoccupati che imprenditori (Osservatorio suicidi per crisi economica)i INNOVAZIONE - Start-up Marathon: giovani e imprese per far ripartire il Lazio. A Roma giovedì 6 novembre ENERGIA - Offshore Energy Exhibition & Conference 2014: oltre 13mila visitatori (+47%) GIOVANI - Lavoro, formazione, orientamento – Fiera PN 30.31 ottobre ECOMONDO E INDUSTRIA IDRICA - Accordo strategico Rimini Fiera e Federutility: obiettivo, consolidare la sezione "Oro Blu" LAVORO - Manager in affitto: si fa carico della gestione aziendale, affiancando l'imprenditore e sollevandolo dal peso dell'operatività (Short Connection Italia) FORMAZIONE - Bruno Vettore e il generale Gianmarco Bellini ti insegnano l'arte della leadership: a Roma il 12 febbraio 2015 AST - Scontri a Roma: Landini, noi aggrediti. Delrio, paese è solido. Guidi, azienda ha garantito un massimo di 290 esuberi RICONOSCIMENTO DEI FIGLI NATURALI - Decreto presidenziale: Cdm approva in via preliminare DIFESA D'UFFICIO - Riordino della disciplina: Cdm esamina in via preliminare il decreto legislativo REGIONI - Leggi: Cdm ne esamina sei impugnandone una delle Marche

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Finanziamenti LAVORO - Tecnologie sostenibili: Clini, 60mila posti per i giovani
LAVORO - Tecnologie sostenibili: Clini, 60mila posti per i giovani PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

rendererIl nostro obiettivo è quello di avere dal 2013 sessantamila nuovi occupati tra i giovani laureati sotto i 30 anni che possano portare un contributo attivo allo sviluppo di settori di punta presenti nel nostro sistema industriale e anche generare valore aggiunto per competere nell'economia globale. Lo ha detto il ministro dell'Ambiente Corrado Clini nel corso dell'Intervista a Maria Latella su Sky.

"Stiamo lavorando a un programma straordinario per l'occupazione giovanile nei settori delle tecnologie sostenibili (quelle cioè che servono a proteggere l'ambiente sia nell'energia come nell'agricoltura, come nella gestione delle acque e nella protezione del territorio) su strumenti in parte già esistenti, come il credito d'imposta alle imprese, e in parte aggiuntivi, per altro nel quadro del programma che Corrado Passera sta definendo", ha aggiunto entrando nel dettaglio.

"Negli ultimi due anni - ha poi evidenziato per dare la misura dei reali settori di impiego - i nuovi occupati, soltanto nel settore delle fonti rinnovabili e sono prevalentemente giovani, sono 120 mila. Questo è un settore che è ancora in grado di assorbire nuova occupazione soprattutto nella produzione e nello sviluppo di nuove tecnologie avanzate. Abbiamo delle eccellenze nel nostro Paese che ci sono invidiate a livello internazionale, in particolare, nelle tecnologie del solare e del geotermico e già questi due settori potrebbero assorbire una parte importante. Un'altra parte importante è sicuramente quella che riguarda l'ingegneria per la protezione e la conservazione delle acque. In questa area abbiamo una forte domanda interna perché almeno in 10 regioni italiane le perdite di acqua dagli acquedotti superano il 60% e dunque è necessario intervenire subito e investire subito".

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi