Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
LEGGE STABILITA' - Tfr in busta paga: sarà su base volontaria e soggetto a tassazione ordinaria SOSTENIBILITA' - Ambiente: a scuola di turismo green. I laboratori gratuiti di ViaggiVerdi a Fa' la cosa giusta! Trento dal 24 al 26 ottobre EXPORT - Rete di impresa: Pastanet, marchio unico di un'azienda bolognese e una comasca. Il supporto di Camera di commercio di Bologna e Unioncamere Emilia-Romagna INTERNAZIONALIZZAZIONE - Certificati e visure camerali: si potranno richiedere anche in lingua inglese FISCO - Scadenze: imprese e famiglie verseranno € 91 mld tra novembre e dicembre. Le scadenze sono 25: praticamente una ogni 2 giorni LAVORO - Distrazioni: tecnologie e strumenti ci aiutano a essere più produttivi SOLIDARIETA' - Unindustria Como incontra la Fondazione Ambrosoli e l'imprenditoria sociale: RIPRESA - Imprenditoria a confronto, dalla Marca trevigiana prende il via la terza edizione di "Rimettere le scarpe ai sogni" EXPORT - MiSe in Marocco: Sace annuncia € 200 milioni di nuove operazioni allo studio FORMAZIONE - È arrivato Scontistudenti.it Lo store online con sconti e offerte per studenti e docenti GIOVANI - Servizio civile in Italia: bando speciale per la selezione di n. 1.304 volontari da impiegare in progetti autofinanziati PREMI - Fotografia naturalistica: Oasis PhotoContest 2014. scrizioni aperte fino al 31 dicembre 2014 DL COMPETITIVITA' - Energia: Guidi firma i primi tre provvedimenti di attuazione delle norme per la riduzione delle bollette elettriche, in particolare per le Pmi COMMERCIALISTI - Convegno Antiriciclaggio, dalla teoria alla pratica: Ziccardi, rischio di impegnare risorse per obblighi burocratici CRISI - Povertà: Adiconsum, governo vari piano di contrasto a povertà. Aderiamo a "Alleanza contro povertà" CARBURANTI - Auchan abbassa il prezzo della benzina sotto 1.6 € per litro: da sabato 18 ottobre 2014 ENOGASTRONOMIA - “Enologica 2014” - 22 - 24 novembre, la Via Emilia racconta la filiera del cibo dell’Emilia Romagna (Bologna, Palazzo Re Enzo) GIOVANI - Concorso nazionale Lifebility Award: progetti e idee innovative sostenibili e sociali. Sei le categorie BUSINESS - Marocco: un potenziale di export inespresso. La scheda Paese di Sace INNOVAZIONE - Liuc: Lab#ID trasferisce tecnologia RFId/NFC a Smau 2014

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Comunicazione FISCO-Taiwan: Cdm approva quadro giuridico per operatori economici
FISCO-Taiwan: Cdm approva quadro giuridico per operatori economici PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

taiwan-countryIl Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che costituisce un quadro giuridico per gli operatori economici italiani che operano nel territorio amministrato dall’Agenzia fiscale Ministero delle finanze di Taipei. Il Ddl, che ricalca gli schemi accolti a livello internazionale dall’Ocse, è finalizzato a eliminare il fenomeno della doppia imposizione e assicurare un contrasto più efficace all’evasione fiscale. Le norme si applicano agli individui e alle imprese residenti sul territorio italiano, su quello di Taiwan, o su entrambi. Per il territorio italiano, le imposte considerate sono l’Irpef, l’Ires e l’Irap. Di seguito, in sintesi, alcune delle novità di maggiore importanza:

1. la tassazione dei redditi immobiliari è prevista a favore del territorio in cui sono situati gli immobili, mentre, per quanto concerne il trattamento degli utili di impresa, il DDL accoglie il principio generale secondo cui questi sono imponibili nel territorio di residenza dell’impresa, ad eccezione dei redditi prodotti per il tramite di una “stabile organizzazione”. In quest’ultima ipotesi infatti il territorio in cui è localizzata la stabile organizzazione ha il potere di tassare gli utili realizzati sul territorio;

2. Gli utili derivanti dall’esercizio, in traffico internazionale, della navigazione marittima e aerea, e quelli ricavati dall’impiego, manutenzione o affitto di containers che costituiscono utili occasionali, sono tassati esclusivamente nel territorio in cui è situata la sede di direzione effettiva dell’impresa di navigazione;

3. Con riferimento agli utili delle imprese associate si consente ai territori di effettuare rettifiche in aumento o in diminuzione dell’imposta applicata sugli utili accertati e di procedere ai conseguenti aggiustamenti.

4. Per le royalties, fermo restando il principio generale di imponibilità nel territorio di residenza di chi le percepisce, è prevista la tassazione anche nel territorio della fonte, con un’aliquota limitata al 10% dell’ammontare lordo dei redditi.

5. Per i redditi derivanti dall’esercizio di professione indipendente, è prevista l’imposizione nel territorio di residenza. È tuttavia prevista la tassazione concorrente nel territorio di prestazione dell’attività, nel caso della disponibilità di una base fissa utilizzata per l’esercizio della professione, o se il residente soggiorna nell’altro territorio per periodi non superiori a 183 giorni. Il trattamento fiscale per lavoro subordinato, invece, prevede la tassazione esclusiva nel territorio di residenza del lavoratore, a meno che l’attività non sia svolta nell’altro territorio (salvo alcune eccezioni particolari).

6. Altre disposizioni riguardano le remunerazioni derivanti da attività di insegnamento e ricerca (esenti da imposta nel primo territorio solo quando il periodo di soggiorno non supera i due anni) e le somme ricevute da studenti e apprendisti (esentate da imposta, a condizione che provengano da fonti situate fuori dal territorio di soggiorno).

Il Ddl interviene poi sull’eliminazione della doppia imposizione, relativamente alle imposte applicate sul territorio italiano e in armonia con il nostro ordinamento fiscale, adottando il metodo dell’imputazione ordinaria, e sullo scambio di informazioni. A tale riguardo, il Ddl prevede l’estensione dello scambio di informazione tra i due territori interessati, ad ogni tipo di imposta.

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi