Fondato e diretto da Laura Cherubini: direttore@impresamia.it - Redazione: redazione@impresamia.it - Pubblicità: commerciale@impresamia.it
News
ECOMMERCE - Llibro bianco di idealo: nel rapporto 2014 i risultati di sette studi di settore su molteplici aspetti del settore in Italia e in Europa CONSUMI - Prezzi: 35ma Tabella Convenienza di Adiconsum/Klikkapromo: carrello spesa in aumento; prezzi prodotti natalizi in calo su 2013 NOMINE - Assirm: secondo mandato esecutivo per il presidente Umberto Ripamonti INNOVAZIONE - Spazi di lavoro flessibili e condivisi: anche in Italia cresce l'interesse verso il coworking e gli ambienti di lavoro collaborativ CES 2015 - BTicino, società del Gruppo Legrand: oggetti intelligenti per la smart home integrati nelle serie civili e connessi ad internet UE - Vertice ministro Guidi e commissario Bienkowska: focus su Ilva, "Made in", "etichettatura a semaforo" e Piano Juncker GESTIONE DATI - ParStream: grande interesse per la partecipazione alla tappa italiana dell''evento Qlik Visualize Your World INTERNAZIONALIZZAZIONE - Sace e Confindustria Ascoli Piceno: insieme per sostenere la competitività delle imprese del territorio INNOVAZIONE - San Marino – Italia: firmato protocollo d’intesa per parco scientifico tecnologico PA - Riforma: Madia, al via 'spid', 3 mln utenti già nel 2015 L. STABILITA' - Approvato emendamento Pd: a maggio si potrà votare nello stesso giorno in 7 Regioni e oltre mille Comuni TT&A - Airbus: ricevute oltre 500 idee per il concorso studentesco Fly Your Ideas. L’Italia è una delle cinque nazionalità più rappresentate SOLIDARIETA' -Quadrangolare di calcio benefica tra Rai, parlamentari, Viminale e magistrati: sabato 20 dicembre, Acqua Acetosa, Roma MADE IN ITALY - Case history: Gaetano Rossini, da Costa Masnaga a Francoforte in none dell'innovazione BUSINESS - Australia nuova frontiera: missione di imprese coordinata da Unioncamere Emilia-Romagna e Promec L. STABILITA' - Credito di imposta del 10% per imprese senza dipendenti. La norma compensa l'aumento dell'aliquota Irap dal 3,5 al 3,9% CRISI - Low-flation in Francia: segnale di un cambiamento nel ritmo di crescita PROFESSIONI - Amministratori di condominio: Bica (Anammi), aggiornamento obbligatorio ma occhio al corso-truffa L. STABILITA' - Senato: circa 60 emendamenti presentati dal governo in commissione Bilancio al Senato. Domani, giovedì 18 dicembre, il voto finale FISCO - Imu e Tasi: quali sono le sanzioni per il ritardato pagamento?

Seguici su

IM-Impresamia su Twitter

Login

Effettua il login al sito per accedere a tutte le notizie non in abbonamento. _______________

Lavori parlamentari

Corsi Master Stage

Scadenze fiscali

Home ABC dell'impresa Comunicazione FISCO-Taiwan: Cdm approva quadro giuridico per operatori economici
FISCO-Taiwan: Cdm approva quadro giuridico per operatori economici PDF Stampa E-mail
Tweet me!
News
AddThis Social Bookmark Button

taiwan-countryIl Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che costituisce un quadro giuridico per gli operatori economici italiani che operano nel territorio amministrato dall’Agenzia fiscale Ministero delle finanze di Taipei. Il Ddl, che ricalca gli schemi accolti a livello internazionale dall’Ocse, è finalizzato a eliminare il fenomeno della doppia imposizione e assicurare un contrasto più efficace all’evasione fiscale. Le norme si applicano agli individui e alle imprese residenti sul territorio italiano, su quello di Taiwan, o su entrambi. Per il territorio italiano, le imposte considerate sono l’Irpef, l’Ires e l’Irap. Di seguito, in sintesi, alcune delle novità di maggiore importanza:

1. la tassazione dei redditi immobiliari è prevista a favore del territorio in cui sono situati gli immobili, mentre, per quanto concerne il trattamento degli utili di impresa, il DDL accoglie il principio generale secondo cui questi sono imponibili nel territorio di residenza dell’impresa, ad eccezione dei redditi prodotti per il tramite di una “stabile organizzazione”. In quest’ultima ipotesi infatti il territorio in cui è localizzata la stabile organizzazione ha il potere di tassare gli utili realizzati sul territorio;

2. Gli utili derivanti dall’esercizio, in traffico internazionale, della navigazione marittima e aerea, e quelli ricavati dall’impiego, manutenzione o affitto di containers che costituiscono utili occasionali, sono tassati esclusivamente nel territorio in cui è situata la sede di direzione effettiva dell’impresa di navigazione;

3. Con riferimento agli utili delle imprese associate si consente ai territori di effettuare rettifiche in aumento o in diminuzione dell’imposta applicata sugli utili accertati e di procedere ai conseguenti aggiustamenti.

4. Per le royalties, fermo restando il principio generale di imponibilità nel territorio di residenza di chi le percepisce, è prevista la tassazione anche nel territorio della fonte, con un’aliquota limitata al 10% dell’ammontare lordo dei redditi.

5. Per i redditi derivanti dall’esercizio di professione indipendente, è prevista l’imposizione nel territorio di residenza. È tuttavia prevista la tassazione concorrente nel territorio di prestazione dell’attività, nel caso della disponibilità di una base fissa utilizzata per l’esercizio della professione, o se il residente soggiorna nell’altro territorio per periodi non superiori a 183 giorni. Il trattamento fiscale per lavoro subordinato, invece, prevede la tassazione esclusiva nel territorio di residenza del lavoratore, a meno che l’attività non sia svolta nell’altro territorio (salvo alcune eccezioni particolari).

6. Altre disposizioni riguardano le remunerazioni derivanti da attività di insegnamento e ricerca (esenti da imposta nel primo territorio solo quando il periodo di soggiorno non supera i due anni) e le somme ricevute da studenti e apprendisti (esentate da imposta, a condizione che provengano da fonti situate fuori dal territorio di soggiorno).

Il Ddl interviene poi sull’eliminazione della doppia imposizione, relativamente alle imposte applicate sul territorio italiano e in armonia con il nostro ordinamento fiscale, adottando il metodo dell’imputazione ordinaria, e sullo scambio di informazioni. A tale riguardo, il Ddl prevede l’estensione dello scambio di informazione tra i due territori interessati, ad ogni tipo di imposta.

 

Ricevi gratis gli aggiornamenti di questo sito:

Fornito da FeedBurner

inncantiere2

Interviste del direttore

Convegno Unioncamere 05.07.2010

made_in_italy

I nostri servizi